Tag Archives: Cultura

  • -

5 piatti imperdibili della cucina locale

Category:Blog,Evidenza,Gastronomia Tags : 

di Miriam Russo

Uno dei punti di maggiore forza del territorio è sicuramente la cucina, che, con la sua grande varietà di prodotti, è in grado di rispondere a tutti i gusti e palati, regalando un’esperienza unica e irripetibile.
Di seguito, 5 piatti imperdibili della cucina locale, che vi consigliamo di assaggiare e gustare in particolar modo dopo esservi dedicati all’esplorazione che gli intensi paesaggi di Massa Lubrense offrono.

Zeppoline di alghe
L’antipasto ideale per iniziare a conoscere la gustosa cucina locale sono le zeppoline di alghe: si tratta di frittelle di “pasta cresciuta (denominazione tipica napoletana che indica la pasta lievitata) a cui vengono aggiunte le alghe di mare. Il connubio dona un caratteristico ed unico profumo di mare. La loro semplicità le rende adatte a qualsiasi occasione e gusto personale.

Uno dei 5 piatti imperdibili della cucina locale: spaghetti alla Nerano

Spaghetti alla Nerano
Classico della cucina napoletana, nonché primo piatto che prende il nome dall’omonima frazione di Massa Lubrense, gli spaghetti alla Nerano sono quasi un simbolo del territorio locale. Sono fatti con zucchine, prima fritte e poi unite al basilico, e provolone, con varianti che prevedono anche l’utilizzo del burro e della caciotta. Anche questo un piatto semplice, ma squisito.


Ravioli alla caprese
Come alternativa, un altro validissimo primo piatto sono i ravioli alla caprese. Il trio di basilico, mozzarella filante e pomodori rende questa pietanza completa e saporita. Con la sua semplicità, ma allo stesso tempo bontà, permetterà di portare in tavola sapore e tradizione, conquistando anche i palati più difficili.

Piatti imperdibili: pesce spada alla brace, condito con sale, olio, limone e foglie d'alloro

Pesce spada alla brace
Il quarto dei nostri 5 imperdibili della cucina locale è il pesce spada alla brace. Questo secondo piatto è tra i più prelibati della tradizione. Il pesce spada ha un gusto intenso e piacevole al palato, gusto che viene esaltato dalla marinatura all’olio d’oliva, succo di limone, aglio e prezzemolo. La cottura alla griglia, poi, risalta ancor di più odori e sapori di questa ricetta semplice, ma deliziosa. Sicuramente tra i piatti più consigliati.


Piatti imperdibili: monoporzione di delizia al limone

Delizia al limone
Per concludere il pranzo ideale all’insegna del buon gusto e della tradizione, immancabile è la delizia al limone. Si tratta di un dolce delicato, caratteristica dovuta alla crema di limoncello, ma allo stesso tempo deciso, tratto distintivo dei limoni che la compongono. Questi ultimi permettono di rinfrescare, ripulire e gustare contemporaneamente. Il tutto unito a del soffice pan di Spagna, che crea le fondamenta del dolce perfetto.


Tutto questo è solo un assaggio di ciò che la terra e la cucina di Massa Lubrense hanno da offrire, un ipotetico menù per conoscere meglio i suoi prodotti e, allo stesso tempo, le sue radici. L’incontro perfetto tra bontà e storia che chiunque dovrebbe avere il piacere di scoprire.


  • -
Pennino Massa centro

Itinerario di viaggio: un giorno a Massa Lubrense

Category:Blog,Escursioni,Viaggio Tags : 

di Miriam Russo

Il territorio di Massa Lubrense è tutto da scoprire: scorci, panorami, storia e bellezza si uniscono creando uno spettacolo mozzafiato. In questo articolo proponiamo per voi un itinerario di viaggio da svolgere nell’arco di una giornata, più agevolmente se in auto, alla scoperta delle meraviglie della zona.

Massa Centro
Il nostro viaggio parte dal capoluogo del Comune di Massa Lubrense, Massa Centro. Non solo l’ufficio d’informazione vi darà tutte le indicazioni utili per visitare la zona, ma già qui sarà possibile iniziare ad ammirare parte di ciò che il territorio ha da offrire. Nella piazza principale, ovvero Largo Vescovado, infatti, ha sede una delle molteplici chiese e cappelle di Massa: la Ex Cattedrale di Santa Maria delle Grazie. A ciò si aggiunge l’irrinunciabile punto panoramico della medesima zona, “il Pennino”, che offre una vista suggestiva sulle isole di Capri e Ischia.

Prima tappa dell'itinerario di viaggio di un giorno a Massa Lubrense: Ex Cattedrale di Santa Maria delle Grazie a Massa Centro
Punto panoramico "il Pennino" presso Massa Centro

Marina della Lobra
A poco più di un chilometro dal nostro punto di partenza, si trova il caratteristico e suggestivo borgo marinaro di Marina della Lobra. Si tratta di un villaggio di pescatori che deve il suo nome alla Chiesa della Madonna della Lobra che lo sormonta. Ciò che salterà immediatamente all’occhio sono senza dubbio le variopinte abitazioni che lo caratterizzano e la gradinata che conduce direttamente al mare. Il luogo ideale per una prima pausa nel corso del nostro itinerario, per godere di una sensazionale vista sul Mediterraneo.

Abitato variopinto e piccole barche nel borgo marinaro di Marina della Lobra

Termini
Dopo essere risaliti a Massa Centro, il nostro itinerario di viaggio a Massa Lubrense ci conduce verso Termini. Passando per Marciano, sarà già possibile godere dei punti panoramici che si trovano lungo la strada. Le apposite aree di sosta, infatti, consentono di lanciare uno sguardo sull’isola di Capri, che risulta via via più vicina.
Ma le meraviglie non finiscono qui: giunti a Termini, raggiungendo il Monte di San Costanzo, sarà possibile bearsi del panorama che il punto più alto della penisola sorrentina offre. Lasciata l’auto nella pineta poco più giù della cima del monte, una breve passeggiata porta alla Cappella di San Costanzo dove ad attendervi ci sarà un panorama a 360 gradi sui golfi di Napoli e Salerno.

Punto panoramico sul Monte di San Costanzo

Marina del Cantone
Scesi da Termini, la tappa che consigliamo a seguire è Marina del Cantone, con le sue spiagge e la sua tradizione gastronomica. Al termine di questa prima fase mattutina del nostro viaggio, infatti, questo è il punto ideale per trovare ristoro. Sarà senz’altro piacevole concedersi un bagno tra le sue acque cristalline o un gustoso pranzo a base delle specialità del luogo, tra cui gli irrinunciabili spaghetti alla Nerano.

Una delle spiagge cristalline di Marina del Cantone

Sant’Agata sui Due Golfi
Ultima tappa, ma non per importanza, del nostro suggestivo itinerario è Sant’Agata sui Due Golfi. Il suo nome ci suggerisce qualcosa sulla sua posizione: è localizzata, infatti, proprio sulla collina al centro tra il golfo di Napoli e quello di Salerno. Da lì, un altro impressionante panorama, in località Deserto, vi lascerà a bocca aperta: il meraviglioso tramonto visibile dal Monastero di San Paolo al Deserto chiuderà questo viaggio al limite tra esperienza fisica e sensoriale.

Scorcio sulla chiesa di Santa Maria delle Grazie presso Sant'Agata sui due Golfi, ultima tappa consigliata dell'itinerario di viaggio a Massa Lubrense

Così si conclude il nostro itinerario di viaggio di un giorno a Massa Lubrense. Vi consigliamo, inoltre, di lasciarvi guidare e aiutare dalla nostra mappa interattiva per scoprire sempre di più sulle meraviglie di questo luogo.


  • -
Pasqua

Pasqua a Massa Lubrense

Category:Blog,Sagre e feste Tags : 

di Eleonora Aiello

Tra le varie tradizioni religiose radicate nel territorio di Massa Lubrense, ve ne sono sicuramente alcune che la contraddistinguono e la rendono unica. Ed è proprio il caso delle tradizioni durante il periodo di Pasqua. In questo articolo andremo ad analizzare le abitudini e le tradizioni che più rappresentano questo territorio durante la Settimana Santa.

La Quaresima

La Quaresima rappresenta per i cattolici un periodo di penitenza e di digiuno in preparazione della Pasqua. Questa fase di astinenza, nel rito romano, decorre dal mercoledì delle Ceneri fino al tramonto del Giovedì Santo.

Bambola di Quaresima, Pasqua
“Quarantana”, la bambola di Quaresima

In penisola vi è un’antica usanza di allestire “la vecchia”, un piccolo fantoccio nero che, nell’immaginazione popolare, impersona la Quarantana, una vecchietta magra e striminzita. Essa, abbigliata con gonna lunga, fazzoletto nero sul capo, conocchia e sarda in mano, viene appesa all’esterno delle case. Sotto i piedi ha una cipolla, o una patata, infilzata con sette penne di gallina che fungono da calendario rituale; ogni domenica se ne sfila una, mentre l’ultima si toglie a mezzogiorno del Sabato Santo.

La Domenica delle Palme

Come primo appuntamento dobbiamo citare quello della Domenica delle Palme, giorno in cui si ricorda il trionfale ingresso a Gerusalemme di Gesù, in sella a un asino e osannato dalla folla che lo salutava agitando rami di palma.

A differenza di Gerusalemme, nel territorio di Massa Lubrense le palme sono spesso sostituite da ramoscelli di ulivo che ogni fedele provvede a decorare ed abbellire. Tradizionalmente, questi rami d’ulivo vengono adornati grazie all’aggiunta di piccoli caciocavalli, ovvero formaggi di produzione locale, piccoli salami e confetti colorati.

Vengono usati anche rami di palma con le foglie intrecciate. Il lavoro di intreccio deve essere eseguito nei giorni che precedono la benedizione, perché le foglie seccano in fretta, si assottigliano e facilmente si bucano. Prima di procedere all’intreccio, ogni foglia deve essere pulita, ovvero liberata dalla parte legnosa che la ricopre, e devono essere eliminate le foglie troppo pungenti.

Domenica delle palme
Palma abbellita con caciocavalli e fiori colorati fatti di carta velina.

La lavanda dei piedi

Ma i riti religiosi che più contraddistinguono questo territorio sono, senza alcun dubbio, quelli del Giovedì e del Venerdì Santo. Il primo ricorda l’istituzione dell’Eucaristia durante l’Ultima Cena dove Gesù lavò i piedi ai Dodici Apostoli. Per ricordare tale avvenimento si celebra la cerimonia della “Lavanda dei piedi” che avviene durante la celebrazione della Messa in Coena Domini, dove il sacerdote lava i piedi di dodici persone in rappresentanza dei dodici apostoli. Dal Giovedì sera, inoltre, le campane delle chiese resteranno “legate”, ovvero mute.

Le processioni

Durante la Settimana Santa, cortei di incappucciati percorrono in processione le strade del paese rappresentando simbolicamente la passione e morte di Gesù. Esse si distinguono tra loro per il colore delle vesti, gli orari di uscita e i cori che le accompagnano. Due sono le processioni che si svolgono a Massa Lubrense: una parte da Torca, l’altra da Massa centro.

Tutti gli itinerari delle processioni si trovano sul sito processioni.com. Oltre che a Massa Lubrense, le processioni si svolgono anche nei comuni di Sorrento, Sant’Agnello, Piano e Meta. 

Processione nera del Venerdì Santo

Pasqua e Pasquetta

La Domenica di Pasqua è annunciata dal suono sacro e solenne delle campane che, finalmente, possono essere sciolte per suonare in “gloria”.

Il lunedì che segue è chiamato il Lunedì dell’Angelo o Lunedì di Pasquetta che, pur essendo caratterizzato spesso dal mal tempo, è il giorno in cui famiglie e gruppi di amici organizzano una bella scampagnata con pic nic in natura.

Date da ricordare

Domenica delle Palme: 10 aprile 2022

Pasqua: 17 aprile 2022

Pasquetta: 18 aprile 2022


  • -

Servizio civile universale alla Pro Loco Massa Lubrense: pubblicato il bando

Category:Blog,Evidenza,Pro Loco Tags : 

Fino alle ore 14.00 del 9 marzo 2022 è possibile presentare la domanda di partecipazione a uno dei progetti di Servizio Civile Universale che si realizzeranno tra il 2022 e il 2023.

Due sono i progetti previsti presso la Pro Loco Massa Lubrense ed è disponibile un posto per ciascuno. I progetti sono mirati alla valorizzazione del patrimonio artistico e culturale di Massa Lubrense, e si inseriscono nel più ampio obiettivo
programmatico dell’UNPLI APS “Le Pro Loco per la rinascita delle comunità. Il patrimonio culturale e ambientale per la ripartenza dell’Italia”.

Di seguito le schede contenenti gli elementi essenziali di ciascun progetto:

Arte e artigianato nella provincia di Napoli

Le radici del gusto: la tradizione culinaria partenopea

Servizio Civile alla Pro Loco Massa Lubrense

Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it dove, attraverso un semplice sistema di ricerca con filtri, è possibile scegliere il progetto per il quale candidarsi.

Ai giovani selezionati, che saranno poi avviati al servizio civile, è riconosciuto un assegno mensile pari a € 444,30.

Nella sezione “Per gli operatori volontari” del sito politichegiovanili.gov.it sono consultabili tutte le informazioni utili alla presentazione della domanda nonché del bando, da leggere attentamente.

Anche quest’anno, per facilitare la partecipazione dei giovani e, più in generale, per avvicinarli al mondo del servizio civile, è disponibile il sito dedicato www.scelgoilserviziocivile.gov.it che potrà meglio orientarli tra le tante informazioni e aiutarli a compiere la scelta migliore.

Ricordiamo che per poter candidarsi ai progetti messi in campo da UNPLI, è necessario essere in possesso del titolo di studio minimo di diploma di maturità ottenuto a conclusione del ciclo quinquennale dalla scuola secondaria di secondo grado.

Per visualizzare il bando e altre info: politichegiovanili.gov.it.

 


  • -

Idee regalo per Natale: libri per chi ama esplorare il territorio

Category:Blog,Evidenza,Pro Loco Tags : 

A Natale un libro è sempre una buona idea e per chi ne vuole sapere di più su Massa Lubrense e dintorni la scelta è ampia!

Per chi ha voglia di esplorare Massa Lubrense e i suoi dintorni,

il libro “Segreti e meraviglie della costa di Sorrento” ci apre gli occhi su ciò che ci circonda e che a volte non conosciamo. “La Costiera Amalfitana” è invece l’ideale per scoprire ogni angolo del territorio che va da Punta Campanella a Vietri sul Mare. O ancora, “La Terra delle Sirene… 100 meraviglie” è una guida di esperienze da non perdere, da Salerno alla penisola sorrentina, passando per i Monti Lattari.

Per chi non si stanca mai di percorrere nuovi sentieri,

“24 passeggiate in Costiera Amalfitana” seleziona e descrive 24 itinerari tra Punta Campanella e Vietri sul Mare, con cartografia e note tecniche.

Per chi è sempre alla ricerca della spiaggia perfetta,

“Le 100 spiagge della Costiera Amalfitana” è un manuale prezioso, da seguire scrupolosamente pagina per pagina o da aprire a caso per la prossima destinazione!

Per chi ama cucinare e conoscere i sapori del nostro territorio,

il nuovissimo “Q.B. Storia d’amore e di sapori della costa d’Amalfi” propone 120 ricette di 14 chef stellati e 4 maestri pasticcieri: un viaggio culinario tra antiche ricette e riuscite rivisitazioni. Il libro “I sapori di Positano”, invece, unisce storia e gastronomia: dagli albori dell’Età Moderna ai giorni nostri, tra ricette e curiosità. Insolita e accattivante è la prospettiva di “#faccedabirra”, che propone interessanti itinerari turistici attorno ai piccoli birrifici artigianali della Campania.

Tante idee regalo per tutti, da mettere sotto l’albero di Natale. Da acquistare per se stessi o per le persone a cui vogliamo bene.

Tutti i libri menzionati (e tanti altri) sono disponibili presso la Pro Loco Massa Lubrense.

TitoloAutoreRilegaturaPaginePrezzo
Segreti e meraviglie della costa di Sorrento* Roberto Pellecchia Copertina cartonata300€ 25,00
La Terra delle Sirene… 100 meraviglie* Gabriele Cavaliere Brossura 256€ 12,00
La Costiera Amalfitana* Gabriele Cavaliere Brossura 400€ 25,00
24 passeggiate in Costiera Amalfitana* Luciano PellecchiaBrossura 176€ 20,00
Le 100 spiagge della Costiera Amalfitana* Roberto PellecchiaBrossura 208€ 20,00
Q.B. Storia d’amore e di sapori della costa d’Amalfi* Gabriele CavaliereCopertina cartonata408€ 30,00
I sapori di Positano* Gennaro CuccaroBrossura 176€ 15,00
#faccedabirraR. Pellecchia, A. Petitti, S. PriscoBrossura240€ 16,00
* Disponibile anche in inglese

  • -

Pro Loco e I.P. San Paolo: progetti didattici 2021/2022

Category:Blog Tags : 

Riprende quest’anno la fortunata collaborazione tra la Pro Loco Massa Lubrense e l’Istituto Polispecialistico San Paolo, sede di Massa Lubrense, per la realizzazione di due progetti didattici.

I progetti hanno come obiettivo quello di fornire agli studenti l’opportunità di approfondire la conoscenza del territorio, attraverso lezioni ed escursioni che abbracciano tutti gli aspetti che rendono unico il territorio lubrense, dalla storia alla natura, dalle tradizioni all’economia.

Realizzati con il patrocinio del Comune di Massa Lubrense, i progetti rientrano nel programma di alternanza scuola-lavoro dell’anno scolastico 2021/2022 e vedono coinvolti gli alunni delle classi quarta e quinta. Nel periodo estivo, il tirocinio presso l’ufficio di informazione turistica della Pro Loco permetterà agli studenti di mettere a frutto quanto appreso durante le lezioni e le uscite sul territorio.

Entrambi i progetti consentiranno ai ragazzi di scoprire nuove forme di fare turismo, nel rispetto dell’ambiente e del territorio, e anche di approfondire la conoscenza della figura professionale della Guida Escursionistica Ambientale.


  • -

Omaggio alla bellezza a Massa Lubrense

Category:Blog,Escursioni,Eventi,Evidenza,Pro Loco Tags : 

Da giugno a ottobre a Massa Lubrense si tiene la rassegna Omaggio alla bellezza, un progetto che coinvolge il territorio con molteplici eventi gratuiti.

Concerti in natura, passeggiate a tema, degustazioni, lezioni di yoga e pilates, attività per bambini e molto di più. Promossa dal Comune di Massa Lubrense in collaborazione con le associazioni locali, la rassegna offre a chi vive o trascorre alcuni giorni a Massa Lubrense l’opportunità di godere di un territorio meraviglioso con attività che ne valorizzino la cultura, la storia e le bellezze naturali.

Tornano a incantarci gli appuntamenti musicali all’aperto con la quinta edizione di Natura in concerto: spettacoli musicali in luoghi dal fascino mitico.

All’interno di Omaggio alla bellezza si inserisce il ciclo di visite guidate proposto dalla Pro Loco Massa Lubrense: le Passeggiate d’estate sono escursioni con guide ambientali, con degustazione di prodotti locali in aziende agricole o agriturismi.

Alla ricerca della valle perduta nella Terra delle Sirene” è invece il titolo delle proposte della Pro Loco Due Golfi e della sede di Massa Lubrense dell’Archeoclub: quattro itinerari sulle orme di Ignazio Chiaiese, Torquato Tasso, Norman Douglas, Teofilo e Gianbattista Folengo.

Anche l’AGAT Massa Lubrense propone un ricco calendario di escursioni sul territorio: “Alla scoperta dei borghi” pone l’accento sui suoi centri storici, i monumenti e gli edifici religiosi.

Nell’ambito della rassegna rientrano anche le attività organizzate dall’Area Marina Protetta Punta Campanella: open days per visitare il centro visite del parco, escursioni in canoa e snorkeling per conoscere meglio la nostra costa e il nostro mare.

Per i più piccoli, continuano le apprezzatissime Merende itineranti: passeggiate per bambini con teatro all’aperto, laboratori e merenda biologica. Non mancano divertenti spettacoli di magia nelle piazze e nei parchi giochi di Massa Lubrense.

Durante tutta l’estate è inoltre possibile prendere parte a lezioni di yoga e di pilates all’aperto: il modo migliore per ricercare il proprio benessere nella ritrovata connessione con l’ambiente che ci circonda.

Per il calendario degli eventi a Massa Lubrense, clicca qui:


  • -

  • -

Servizio Civile alla Pro Loco Massa Lubrense

Category:Blog,Evidenza,Pro Loco Tags : 

La Pro Loco Massa Lubrense è stata inserita nell’elenco degli enti accreditati per il servizio civile 2022/2023.

Il servizio civile è un servizio su base volontaria che si rivolge ai ragazzi tra i 18 e i 28 anni. Oltre a essere un vero e proprio impegno di formazione sul campo, è anche un investimento in termini di crescita sociale poiché, insieme alla retribuzione dei volontari da parte dello Stato, associa anche crediti formativi spendibili sia a livello universitario che in ambito lavorativo.

Patner dello Stato nell’istituzione del servizio civile sono i Comuni e gli enti no profit. Tra di essi un ruolo fondamentale lo rivestono proprio le Pro Loco che, attraverso il recupero e la salvaguardia delle tradizioni culturali dei luoghi in cui operano, veicolano un turismo fatto di maggior consapevolezza e responsabilità etica.

“Sono veramente contenta dell’esito ottenuto – dice Teresa Pappalardo, presidente della Pro Loco Massa Lubrense. – Riuscire ad aderire al servizio civile è un sogno che si avvera, soprattutto in questo momento che prevede sostanziali cambiamenti per il mondo delle Pro Loco che entreranno di diritto nel Terzo Settore. Di questo ringrazio il Presidente dell’Unpli Napoli, Luigi Barbati, che ci ha guidato in ogni step. Ma soprattutto ringrazio le colonne portanti della nostra Pro Loco: Amalia Guarracino, Romina Amitrano, Veronica D’Antuono e Valentina De Gregorio. Quando ho espresso la possibilità di aderire al servizio civile, l’hanno accolta con entusiasmo, come una nuova sfida da condurre tutte insieme. E l’entusiasmo e la gioia sono i sentimenti che pervadono un po’ tutti all’interno della Pro Loco. Perché riuscire a dare occupazione, seppur temporanea, è estremamente importante in un periodo delicato come questo. Inoltre, il nostro obiettivo è quello di far svolgere ai futuri volontari dei progetti a 360 gradi che vadano ad arricchire, oltre alle conoscenze linguistiche, anche nozioni culturali e paesaggistiche del territorio lubrense. Poiché siamo fermamente convinti che, passato questo periodo, il turismo si rinnoverà e saranno premiate, in termini di flussi numerici, quelle mete capaci di offrire agli ospiti un vero contatto con la natura e la cultura del territorio. E in questo campo Massa Lubrense ha realmente una marcia in più. Per fare ciò abbiamo già iniziato a tessere rapporti con Enti e Istituzioni con il comune scopo di far comprendere ai ragazzi che, anche se oggi sembra impossibile, il futuro continua a essere una promessa bellissima e che il loro futuro potrà anche concretizzarsi nel luogo in cui sono sempre vissuti; basterà guardarlo con occhi diversi per poterne cogliere appieno bellezza e opportunità.”


  • -

Fotografie in studio

Category:Blog Tags : 
https://www.massalubrenseturismo.it/galleria-virtuale/fotografie-in-studio/

Events Calendar

Eventi in Maggio 2022

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
25 Aprile 2022 26 Aprile 2022 27 Aprile 2022 28 Aprile 2022 29 Aprile 2022 30 Aprile 2022 1 Maggio 2022
2 Maggio 2022 3 Maggio 2022 4 Maggio 2022 5 Maggio 2022 6 Maggio 2022 7 Maggio 2022 8 Maggio 2022
9 Maggio 2022 10 Maggio 2022 11 Maggio 2022 12 Maggio 2022 13 Maggio 2022 14 Maggio 2022 15 Maggio 2022
16 Maggio 2022 17 Maggio 2022 18 Maggio 2022 19 Maggio 2022 20 Maggio 2022 21 Maggio 2022 22 Maggio 2022
23 Maggio 2022 24 Maggio 2022 25 Maggio 2022 26 Maggio 2022 27 Maggio 2022 28 Maggio 2022 29 Maggio 2022
30 Maggio 2022 31 Maggio 2022 1 Giugno 2022 2 Giugno 2022 3 Giugno 2022 4 Giugno 2022 5 Giugno 2022