Sentiero di Athena

Da Termini a Punta Campanella, poi Monte San Costanzo e ritorno a Termini: tra i luoghi più suggestivi del territorio.
sentiero athena san costanzo

Il Sentiero di Athena attraversa un’area particolarmente interessante per la sua importanza storica, per l’aspetto selvaggio che qui la natura conserva e per i meravigliosi panorami che offre, da Punta Campanella al Monte San Costanzo.

Il percorso ha inizio nella piazzetta di Termini, alla volta di Punta Campanella attraverso il versante nord del Promontorium Minervae, che separa il golfo di Napoli dal golfo di Salerno.

Da piazza Santa Croce a Termini si imbocca via Campanella, dopo circa 400 metri al bivio si prosegue a destra verso l’antica via Minerva, una mulattiera greco-romana costruita nel IV sec. a.C. e ancora parzialmente pavimentata con il basolato romano. La vegetazione si fa via via più rada e si comincia a intravedere l’isola di Capri, mentre sulla destra compare la Torre di Fossa di Papa; la strada diventa quindi più ripida e mostra un tappeto di asfalto che dal 1962 ricopre tratti ben conservati del pavimento romano.

Finalmente si vedono apparire la torre e il faro di Punta Campanella: la torre, in tufo grigio, sorge sul sito che probabilmente ospitava nell’antichità un tempio dedicato ad Athena – Minerva, fondato dai greci ed ereditato poi dai romani. La presenza di un tempio è attestata dai ruderi archeologici tuttora visibili intorno alla torre.

Vista da qui, Capri appare così vicina che sembra di poterla toccare.

Da Punta Campanella si prosegue verso il Monte San Costanzo, la collina più alta di Massa Lubrense, seguendo il segnavia bianco-rosso del C.A.I. (Club Alpino Italiano) che indica l’Alta Via dei Monti Lattari. Si attraversa così il versante sud del promontorio, lasciando alle spalle l’isola di Capri; sulla destra, la vista si apre sulla Baia di Ieranto.

Due sono le cime del monte: una ospita una stazione radio per il controllo del traffico aereo, mentre l’altra è quella con la caratteristica chiesetta bianca dedicata a San Costanzo. Tra le due cime, una piccola pineta offre una piacevole zona d’ombra. Da questo punto, una scalea di pietra calcarea conduce in breve tempo alla chiesetta di San Costanzo, risalente alla seconda metà del Cinquecento.

Dalla sommità della cima di San Costanzo il panorama si apre a 360 gradi su tutto il paesaggio che comprende il territorio di Massa Lubrense, dal golfo di Napoli a quello di Salerno, con l’imponente Vesuvio, le isole di Capri, Ischia e Procida.

Per tornare a Termini, l’antico sentiero che interseca i tornanti della strada principale è più breve, ma più ripido e abbastanza sconnesso; terminerà poco prima del bivio con via Campanella.

Mappa dei sentieri

Mappa dei sentieri

 Come arrivare a Termini

In auto

Per raggiungere Termini in auto, da Massa Centro bisogna imboccare Via IV Novembre e seguire la strada fin oltre Marciano; da Sant’Agata sui Due Golfi, invece, procedere per Via dei Campi. Si trova parcheggio sia nella piazzetta di Termini che lungo le strade che la precedono, nelle strisce blu.

Trasporti pubblici

Gli autobus SITA diretti a Marina del Cantone, con partenza da Sorrento o da Sant’Agata sui Due Golfi, attraversano il più delle volte anche Termini. Si consiglia di controllare l’orario.


Search in the website

maggio 2017
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
1 maggio 2017 2 maggio 2017 3 maggio 2017 4 maggio 2017 5 maggio 2017 6 maggio 2017 7 maggio 2017

Passeggiate di primavera 2017

Passeggiate di primavera 2017
8 maggio 2017 9 maggio 2017 10 maggio 2017 11 maggio 2017 12 maggio 2017 13 maggio 2017 14 maggio 2017

Passeggiate di primavera 2017

Passeggiate di primavera 2017
15 maggio 2017 16 maggio 2017 17 maggio 2017 18 maggio 2017 19 maggio 2017 20 maggio 2017

Merenda itinerante al parco giochi

Merenda itinerante al parco giochi
21 maggio 2017
22 maggio 2017 23 maggio 2017 24 maggio 2017 25 maggio 2017 26 maggio 2017 27 maggio 2017 28 maggio 2017

A Napoli sulle tracce dei Massesi - Passeggiate di primavera

A Napoli sulle tracce dei Massesi - Passeggiate di primavera
29 maggio 2017 30 maggio 2017 31 maggio 2017 1 giugno 2017 2 giugno 2017 3 giugno 2017 4 giugno 2017