Category Archives: Lugares

  • -

Massa Lubrense: el destino ideal para unas vacaciones inolvidables

Category:Al aire libre,Cultura,Lugares,Viaje Tags : 

Si está buscando una vacación que combine belleza natural y aventura, alojarse en Massa Lubrense es la elección perfecta.

Por qué alojarse en Massa Lubrense

En una época dominada por el turismo de masas, Massa Lubrense aún conserva su autenticidad entre aldeas, calas, playas y senderos. Ya sea que esté buscando relajación, aventura o simplemente un descanso de la vida cotidiana, Massa Lubrense está lista para darle la bienvenida con los brazos abiertos para una estancia inolvidable.

Playas espectaculares que no te puedes perder

Las playas de Massa Lubrense son un verdadero paraíso para los amantes del mar. Entre las más sugestivas está Marina del Cantone, con su arena dorada y sus aguas cristalinas. Otra playa famosa es Marina di Puolo, donde cada rincón es perfecto para relajarse bajo el sol y admirar la majestuosidad del Vesuvio. Algunas playas de Massa Lubrense son fácilmente accesibles en coche o en transporte público, mientras que otras se encuentran al final de los encantadores senderos. Además, Massa Lubrense tiene el récord de Bandera Azul por sus aguas claras, desde hace varios años.

massa lubrense spiaggia

Paisajes de postal

Pero no solo el mar te sorprenderá. Los paisajes rocosos y las bahías ocultas ofrecen escenarios de postal, son perfectos para un paseo romántico o para tomar fotos. Los Faraglioni de la isla de Capri vistos desde Punta Campanella, ofrecen un panorama realmente sugestivo que merece ser enmarcado. Otro panorama imperdible es el Belvedere dell’Annunziata, especialmente al atardecer.

Aventuras al aire libre

Para los amantes de la aventura, Massa Lubrense ofrece una variedad de actividades al aire libre. Es el lugar perfecto para practicar trekking por los senderos costeros que ofrecen vistas increíbles tanto hacia la costa como hacia el interior. También son muy interesantes e imperdibles los deportes acuáticos como el snorkeling y el kayak para explorar cuevas o pequeñas bahías como la Baia di Ieranto. Esta última se considera la verdadera perla del territorio.

Entre historia y cultura

Para los amantes de la historia y la cultura local, no se pueden perder las iglesias y santuarios de la zona. La Iglesia de Santa Maria delle Grazie es una joya arquitectónica que ofrece una vista espectacular de la bahía circundante. El Santuario de Nuestra Señora de Lobra, con su atmósfera sagrada y sus frescos antiguos, es otra parada imprescindible para aquellos que quieran sumergirse en la historia y la espiritualidad del lugar. Hacer de Massa Lubrense un destino cultural interesante no son solo los monumentos religiosos. A lo largo de las calles empedradas de sus aldeas, también se encuentran antiguos palacios nobiliarios y torres de vigilancia que cuentan la historia de esta fascinante tierra.

Ubicación estratégica de Massa Lubrense

La céntrica ubicación de Massa Lubrense lo convierte en un punto de partida ideal para explorar las maravillas de los alrededores. Usted puede planificar fácilmente excursiones a destinos cercanos. De hecho, se puede llegar fácilmente a otros destinos famosos de la costa de Sorrento como y la costa de Amalfi. Ambos son accesibles tanto en coche como en transporte público. Otro destino al que se puede llegar en barco o ferry es la isla de Capri.

Con tantas actividades y excursiones para hacer, Massa Lubrense es el lugar perfecto para unas vacaciones alternativas y llenas de actividades y lugares para descubrir.


  • -

Las maravillas submarinas de Massa Lubrense a través del buceo y el snorkel

Category:Al aire libre,Lugares,Sin categorizar,Viaje Tags : 
Attraverso l’immersione e lo snorkeling ci si apre all’emozionante universo della vita sommersa, un mondo affascinante dove l’esperienza subacquea si trasforma in un’avventura senza pari. L’ambiente subacqueo offre più di un semplice spettacolo visivo: è un viaggio verso un regno senza confini, un mondo che attende di essere esplorato, compreso e, soprattutto, amato.

A tal proposito, a Massa Lubrense c’è un centro di immersioni, il Barracuda Diving, grazie al quale ci si può avventurare in sicurezza nel meraviglioso ambiente subacqueo. Abbiamo avuto l’occasione di intervistare Fabiana, cofondatrice e istruttrice subacquea del Barracuda Diving, che ha condiviso con noi importanti informazioni a riguardo.

Ci parli del Barracuda Diving, quando nasce e perché?

Nasce ufficialmente solo l’anno scorso, ma la sua storia inizia molto prima. Io e il mio socio Aventino siamo grandi amanti del mare e abbiamo già molti anni di esperienza nel settore del diving. È stata la nostra passione per l’esplorazione marina e per la vita marina che ci ha spinto a creare un’attività che potesse permetterci di condividere questa passione anche con gli altri.

Barracuda Diving

Che tipologie di servizi offrite?

Tra le attività principali offriamo esperienza di immersione subacquea e snorkeling, ideali sia per chi vuole esplorare il mondo sottomarino dalla superfice, nel caso dello snorkeling, sia per coloro che desiderano immergersi in profondità, quindi con le bombole. Oltre a questo, facciamo anche corsi di subacquea. Tutte le nostre attività si svolgono all’interno dell’Area Marina Protetta Punta Campanella, un luogo molto conosciuto per la bellezza e la biodiversità marina.

A chi sono rivolte le immersioni? Ci sono dei requisiti specifici? Da quale età si può cominciare?

L’immersione subacquea è aperta a tutti purché si soddisfino alcuni requisiti fondamentali. Prima di tutto è essenziale essere in buone condizioni di salute. Dopodiché è importante saper nuotare, in quanto è un’abilità fondamentale per muoversi in acqua in sicurezza e con comfort. Per quanto riguarda l’età, i subacquei devono avere almeno dieci anni (ovviamente ci sono standard e criteri adatti alla loro età). 

Sono disponibili dei corsi per chi vuole approfondire maggiormente questa disciplina?

Ci sono una serie di corsi:

  • Per i principianti consigliamo di iniziare con quello che chiamiamo “Il battesimo del mare”, ossia una prima immersione accompagnata da un istruttore. Quest’esperienza, essendo la prima, è un’introduzione molto gentile e sicura al mondo della subacquea, che permette di familiarizzare con l’attrezzatura e l’ambiente sottomarino.
  • Dopo il battesimo del mare i sub possono passare al conseguimento del primo brevetto, conosciuto come Open water. Questo corso è fondamentale e una volta completato permette di fare immersioni fino a una profondità di 18 metri.
  • Per coloro che desiderano andare oltre c’è anche il corso avanzato che permette di sviluppare alcune tecniche più avanzate come la navigazione subacquea e l’immersione profonda.
  • Successivamente c’è il corso di Rescue diver che insegna a gestire situazioni di emergenza e di aiuto per i subacquei.
  • L’ultimo step è per chi aspira a diventare un professionista del settore e offriamo un corso di Dive Master, anche detto guida marina, che è il primo passo nel percorso professionale del diving.

C’è un periodo migliore per le immersioni?

Il periodo migliore dipende molto dalle preferenze personali e da ciò che si spera di vedere sott’acqua. A Marina del Cantone – che è la spiaggia dove si trova il Barracuda Diving – siamo molto fortunati perché abbiamo condizioni favorevoli per gran parte dell’anno. L’estate è il periodo più popolare perché l’acqua è più calda e la visibilità è quasi sempre eccellente. I mesi estivi sono il momento migliore per i subacquei principianti o per chi semplicemente preferisce fare immersione con l’acqua un po’ più calda. Primavera e autunno anche sono molto interessanti in quanto ci sono alcune specie che possono essere abbondanti e visibili solo durante questi periodi. Per i subacquei esperti, che non si lasciano scoraggiare dal freddo, l’inverno può essere un buon momento per esplorare il fondale sottomarino con minor affollamento.

Sul vostro sito mi ha colpito la frase “sei sicuro di aver visto tutto?”. A tal proposito, cosa possono offrire e cosa rende unici questi siti di immersione?

Il nostro slogan riflette la sorpresa e lo stupore che molti subacquei provano esplorando i siti di immersioni che offriamo a Marina del Cantone. Sicuramente la straordinaria diversità e la bellezza dei nostri fondali colpiscono anche i subacquei più esperti. Dalle piccole e colorate specie di nudibranchi ai banchi di barracuda c’è da dire che la vita sottomarina è varia e abbondante. Ogni immersione offre la possibilità di incontri ravvicinati con specie diverse, rendendo ogni esperienza diversa dall’altra. Anche la tipologia dei fondali marini nella nostra zona è straordinaria poiché ci sono pareti rocciose che scendono vertiginosamente, grotte sottomarine, praterie di posidonia, tutti ambienti che offrono esperienze di immersione diverse. C’è anche da dire che parlando di visibilità, le acque di Marina del Cantone e dell’Area Marina Protetta Punta Campanella sono spesso eccezionali; quindi, avendo un’acqua così cristallina l’esperienza visiva è sicuramente amplificata.

Quale consiglio darebbe a una persona che vuole avvicinarsi per la prima volta al mondo delle immersioni?

Per chi si avvicina per la prima volta alla subacquea il mio consiglio principale è quello di mantenere la calma e avere fiducia negli istruttori. L’immersione è sicuramente un’esperienza incredibile che richiede un certo rispetto per l’ambiente marino e un livello di autodisciplina. È normale all’inizio poter provare un po’ di nervosismo ma gli istruttori sono lì per garantire la sicurezza e far sì che tutto vada per il meglio.

Altro consiglio è quello di lasciarsi andare e lasciarsi travolgere dalla bellezza e dalla serenità del mare. Approcciare a quest’esperienza con una mente aperta e con molta curiosità sarà di aiuto per cacciare via lo stress.

L’immersione non è prettamente una pratica sportiva ma anche un modo molto intimo per connetterci con la natura e con noi stessi. 

______________________________________________________________________________________

Ringraziamo l’istruttrice Fabiana Savarese per averci dedicato il suo tempo condividendo queste importanti informazioni. Nella speranza che questo articolo abbia generato in voi curiosità, che voi siate principianti o esperti, il mare aspetta solo voi. Buone immersioni!

Sito web: www.barracudadivingitaly.com


  • -

Entre pedales y panoramas: pasear en bicicleta por Massa Lubrense

Category:Al aire libre,Lugares,Sin categorizar,Viaje Tags : 
La bicicletta ci offre la possibilità di esplorare il mondo circostante in maniera più intima. Grazie a essa possiamo immergerci nella bellezza della natura e cogliere dettagli spesso trascurati. Inoltre, il passeggiare in bici ci permette di esplorare la natura con maggiore attenzione e calma, permettendoci di apprezzare appieno la bellezza dei paesaggi circostanti senza danneggiarli.

A tal proposito, a Massa Lubrense è possibile partecipare a imperdibili tour guidati in bicicletta. Abbiamo avuto l’occasione di intervistare Fabio, fondatore e guida cicloturistica di Enjoy Bike Sorrento, che ha condiviso con noi interessanti informazioni a riguardo.

bici

Benvenuto Fabio! Ci parli di Enjoy Bike, quando nasce e perché?

Siamo nati nel 2018. Inizialmente era un’associazione sportiva agonistica di ciclismo. Nell’arco del tempo ho aggiunto questa tipologia di attività per fare in modo che anche persone che non praticano l’attività ciclistica a livello agonistico possano divertirsi in bici, con esperienze più brevi e poco faticose. 

Quali tipologie di servizi offrite?

Perlopiù offriamo dei tour guidati a Massa Lubrense, in Costiera Amalfitana e sul Vesuvio. Siamo guide cicloturistiche e organizziamo degli itinerari che possono durare ore o che investono l’intera giornata. Proponiamo sia tour con bicicletta a pedalata assistita che tour con biciclette da corsa, per le persone più allenate.

Perché scegliere la bici? Quali vantaggi o benefici offre? 

La bici può offrirti un’esperienza particolare per la scoperta del territorio: puoi fermarti in posti dove con l’autobus o l’auto non riusciresti. Inoltre, è un’attività sportiva non intensa che fa bene sia al corpo che alla mente. 

Perché fare un tour in bici a Massa Lubrense? Cosa la rende unica?

A Massa Lubrense organizziamo il 70% dei nostri tour perché rispetto alle altre zone è un luogo meno turistico e quindi offre un’esperienza più in tranquillità. È un’area molto affascinante che la maggior parte dei turisti non si aspetta di visitare, ma che lascia tutti sorpresi.

Cosa rende speciale i vostri tour? 

A renderli speciali è soprattutto il territorio in cui vengono svolti. Cerchiamo inoltre di renderli memorabili attraverso la scoperta di posti poco turistici e di realtà locali che solitamente sono poco visitate e conosciute. Per esempio, c’è un tour chiamato Al vivaio in E-bike che permette di visitare un agrumeto dove è coltivato il Limone di Sorrento. Questa è un’esperienza particolare in cui i nostri clienti, oltre all’esperienza in bici, hanno la possibilità di scoprire tutta la storia del limone tipico della zona, da quando viene piantato fino a quando nasce un albero di limoni. Inoltre, abbiniamo alcuni nostri tour con altre esperienze, come le degustazioni o i corsi di cucina.

Possono partecipare tutti o sono necessari dei requisiti specifici?

Possono partecipare tutte le persone, l’unico requisito è essere in buona salute. Trattandosi per la maggior parte di tour con la pedalata assistita, ci capita di portare in escursione anche persone non più giovanissime, ma che sono ancora abili nel pedalare. Su richiesta, organizziamo anche tour per famiglie con bambini, a patto che abbiano già un minimo di esperienza in bici.

È possibile personalizzare i tour?

Sì, facciamo anche tour privati e itinerari specifici in base alle esigenze del cliente. Per esempio, un fattore che viene preso in considerazione è il luogo in cui alloggiano i clienti. 

Che consiglio darebbe a chi desidera fare questa esperienza?

Spesso, quando le persone considerano l’esperienza di andare in bicicletta, si scoraggiano pensando alle zone trafficate. Consigliamo invece l’attività proprio perché ci impegniamo a esplorare aree tranquille del nostro territorio. Inoltre, selezioniamo con cura i momenti per i nostri tour, garantendo la massima sicurezza ai nostri clienti.

a massa lubrense in bici

______________________________________________________________________________________

Ringraziamo Fabio per aver gentilmente condiviso il suo tempo con noi, fornendo queste preziose informazioni. Speriamo che questo articolo abbia suscitato la vostra curiosità e vi invitiamo a esplorare il nostro territorio su due ruote. Ogni pedalata è un’avventura che vi aspetta!

Sito web: www.enjoybikesorrento.com/it/


  • -

Ecoturismo en Massa Lubrense

Category:Al aire libre,Eventos,Evidencia,Festivales,Gastronomía,Lugares,Sin categorizar,Viaje Tags : 

por Eleonora Cannone

traducción Siria Cardacino

Los temas de “ecología” y “protección del territorio” están ahora en la agenda. Desde hace algunos años, también gracias a las movilizaciones juveniles en defensa del medio ambiente, cada uno de nosotros está cada vez más impulsado a preguntarse qué se puede hacer en la vida cotidiana para contribuir al éxito de esta buena causa.

¿Y si te dijera que es posible salvaguardar el territorio incluso cuando te vas de vacaciones? Sí, estoy hablando del ecoturismo, la nueva frontera de la ecología. Es una forma de viajar respetando el entorno natural, las tradiciones y la cultura de un lugar determinado, y apoyando su crecimiento económico. El objetivo es hacer de las vacaciones un placer no solo para aquellos que viajan, sino también para el territorio que visita.

Hablando de esto, hoy quiero hablar del ecoturismo en Massa Lubrense: un lugar sugestivo, rico en recursos, para descubrir en absoluta relajación y respeto por el medio ambiente!

ecoturismo en Massa Lubrense

Apoyar la economía y el territorio de Massa Lubrense: qué se puede hacer

  • SABOREAR LA COCINA LOCAL. Se sabe que la mejor manera de conocer un territorio es a través de su gastronomía. Aquí puede dejarse llevar por sabores antiguos y tradiciones culinarias: desde el aceite de oliva hasta el Provolone del Monaco (y no solo), ¡prepárese para vivir una experiencia gastronómica única gracias a nuestros productos!
  • SUMERGIRSE EN LA NATURALEZA INCONTAMINADA. Uno de los buques insignia de nuestro territorio es sin duda el paisaje natural. Gracias a la identificación de senderos fácilmente transitables a pie , durante su estancia será posible redescubrir la belleza de la naturaleza, con paseos regeneradores, entre verde y azul.
ecoturismo en massa lubrense
  • PARTICIPAR EN EVENTOS Y FESTIVALES. ¡Entra en estrecho contacto con los lugareños y sus tradiciones! También será una oportunidad para crear nuevos lazos y crear nuevas amistades. Vacaciones también significa esto, ¿no? Echa un vistazo al calendario de próximos eventos y festivales del país!
  • MANTENTE EN FORMA MIENTRAS TE DIVIERTES. Además del trekking, en nuestro territorio también hay un servicio de tours guiados en canoa, puede realizar maravillosas inmersiones o un viaje de snorkel a la Bahía de Ieranto y Marina del Cantone. Todas son formas divertidas y saludables de descubrir y experimentar uno de los lugares más bellos del mundo.

¡Tantas opciones para vivir unas vacaciones inolvidables, respetando el ecosistema y las tradiciones de un entorno determinado!

En cualquier caso, la mejor sugerencia que puedo darte es que siempre recurras a las realidades locales para los servicios de la zona: desde guías, hasta traslados, excursiones en barco, etc. Esta es sin duda la forma más directa de apoyar la economía local de un territorio.

Con los consejos de este artículo espero haber sido útil: ¡todos podemos apoyar la economía local de un territorio incluso cuando viajamos, contribuyendo así al desarrollo de un mundo mejor para nosotros y para las generaciones futuras!


  • -

El encanto de Torca y sus tesoros ocultos

Category:Lugares,Sin categorizar Tags : 

Torca es una fracción del municipio de Massa Lubrense y está ubicada en el lado sur de la península de Sorrento.

El puerto deportivo de Torca, Crapolla, probablemente albergó en la antigüedad un templo griego dedicado a Apolo. El origen etimológico del nombre “Torca” podría derivar, por tanto, de la calle “Theorica“, frecuentada por largas procesiones denominadas “Theoriae” dirigidas hacia el citado templo.

Según la tradición, se cree que San Pietro desembarcó en Crapolla durante su viaje a Roma. Posteriormente, se construyó la Abadía de San Pietro en el presunto emplazamiento del templo de Apolo, un monasterio afiliado a la orden de los frailes benedictinos negros. La estructura original de la abadía incluía tres naves con columnas de mármol y granito, frescos que narraban las Historias de las Sagradas Escrituras y suelos decorados con mosaicos.

En el lugar de sus restos se encuentra actualmente la Capilla de San Pietro. Se puede llegar por el camino que va desde la pequeña plaza de Torca hasta el fiordo. Fabricada con las mismas piedras utilizadas para construir la abadía original, la capilla representa un vínculo tangible con el pasado.

Capilla de San Pietro en Torca

Los caminos que pasan por Torca

En Torca finaliza la carretera rodante, dejando paso a una red de caminos que serpentean por paisajes impresionantes por su belleza natural y salvaje.

La playa de Torca

El fiordo de Crapolla se encuentra entre las calas naturales más evocadoras de la península de Sorrento. Accesible exclusivamente a pie por un sendero bien señalizado, el camino desde Torca se caracteriza por un notable desnivel de unos 350 metros y una larga escalera de unos 700 escalones. La experiencia se vuelve inmersiva al adentrarse en entornos caracterizados por una naturaleza aún incontaminada, enriquecidos por un importante patrimonio arqueológico y panoramas que permanecen imborrables en la memoria.

El Sendero de las Sirenuse pasa por Torca

Inmerso entre el cielo y el mar, el Sendero de las Sirenuse está vinculado al mito griego de las sirenas. Su nombre es un homenaje a los tres islotes que ahora se conocen como Li Galli. Desde allí, según la leyenda, las sirenas intentaron encantar a Ulises con su seductor canto. Con una extensión de aproximadamente 9 km, el sendero pasa por el pintoresco pueblo de Torca. La sugestiva atmósfera se enriquece con la exuberante vegetación y las impresionantes vistas que se abren sobre el mar de la costa de Amalfi, los islotes de Li Galli, las pilas de Capri y la roca de Vetara, haciendo que toda la experiencia sea inolvidable.


  • -

Entre sirenas y atardeceres: en el corazón de Termini

Category:Lugares,Pro Loco,Sin categorizar,Viaje Tags : 

El pueblo de Termini, con un pasado fascinante, pasa de ser una colonia griega a un destino turístico.

Hoy en día es uno de los destinos más populares para los viajeros que buscan una vacacione relajante. Entre lugares encantadores que se pueden explorar, especialmente a través de itinerarios de senderismo, Termini es un lugar perfecto.

Termini constituye el extremo occidental de la península de Sorrento, una delgada franja de tierra montañosa que se adentra en el mar hacia el oeste. Este lugar está lleno de mitos y leyendas ligadas al mar y a la montaña, con terrazas de cultivo, plantaciones de cítricos y olivares que dominan el espléndido azul. Los salvajes acantilados caen al mar animados por las corrientes que se entrelazan en Punta Campanella, justo de frente a la isla de Capri.

La Iglesia de Santa Croce

Un ejemplo de un lugar de culto en Termini es la Iglesia de Santa Croce. Ella se remonta a la antigüedad y es testimonio de la rica historia religiosa de la zona. Esta iglesia, dedicada a la Santa Croce, se alza representa un importante punto de referencia espiritual para la comunidad local.

Monte San Costanzo en Termini

Justo antes de que la península de piedra caliza se sumerja en las aguas azules, se encuentra el Monte San Costanzo, el pico más alto de Massa Lubrense. La colina se eleva a unos 500 metros sobre el nivel del mar. Ofrece a ambos lados paisajes absolutamente impresionantes: en la bahía de Ieranto, en la cala de Mitigliano, en el golfo de Nápoles y el de Salerno, y en la isla de Capri.

El camino que conduce al Monte San Costanzo comienza justo en el corazón de Termini, en la Piazza Santa Croce, y también forma parte del Sendero de Atenas, más largo.

En el punto más alto del promontorio se encuentra la Capilla de San Costanzo. Se trata de una pequeña iglesia que data de la segunda mitad del siglo XVI, lo que confiere al entorno una atmósfera casi mística. La mayor parte del tiempo la iglesia está cerrada al público, pero cada año, el 14 de mayo, cientos de fieles se reúnen para la procesión hacia el Monte San Costanzo, donde se celebra la Santa Misa en honor del Santo.

Cappella di San Costanzo a Termini
Capilla de San Costanzo

Punta Campanella

Punta Campanella es el final de la península, frente a Capri y dividiendo el golfo de Nápoles del de Salerno. Se puede llegar a pie por un sendero de unos tres kilómetros que parte de la plaza Termini. A lo largo del camino es posible observar elementos que cuentan historias de épocas pasadas. Puede observar los restos de una villa romana y dos de las torres de vigilancia defensivas que se alzan a lo largo de la costa lubrense.

Veduta da Termini

  • -

Descubriendo Massa Lubrense en moto

Category:Al aire libre,Lugares,Sin categorizar,Viaje Tags : 

Massa Lubrense è una destinazione meravigliosa situata sulla costa della penisola sorrentina, ed è un luogo ideale da esplorare in scooter.

Il mototurismo è un fenomeno in costante crescita. Visitare nuovi luoghi, dalle colline, ai borghi, alle spiagge, è la nuova forma di vivere il turismo in sella.

Questa opzione di trasporto vi permette di godere appieno delle bellezze naturali e dei panorami spettacolari che il territorio ha da offrire. Con un giro in scooter a Massa Lubrense, potrete percorrere strade panoramiche, costeggiare il mare e scoprire luoghi suggestivi come Marina del Cantone e Monte San Costanzo.

Le comodità di viaggiare sue due ruote

Sicuramente, tra le comodità di viaggiare in scooter c’è il diretto contatto con la natura e con i paesaggi che ci circondano. Un’avventura verso nuove mete che ti permette di evitare tratti di strada trafficati e vivere le vacanze in modo completamente diverso.

Un scooter offre infatti una maggiore libertà di movimento rispetto ai mezzi di trasporto pubblico o ai tour organizzati. Puoi decidere quando e dove fermarti e cosa visitare.

A Massa Lubrense, inoltre, il parcheggio per gli scooter è sempre gratuito in strada, all’interno di appositi spazi delimitati da strisce bianche.

Certamente, viaggiare in scooter comporta alcune sfide. In primo luogo, le condizioni meteorologiche possono influire notevolmente sul vostro itinerario e, talvolta, potrebbero rovinare il vostro viaggio. Quindi, la “flessibilità” diventa un elemento cruciale durante la vostra avventura.

Tuttavia, l’opportunità di viaggiare su due ruote consente di scoprire nuovi percorsi e luoghi nascosti dai soliti itinerari, che contribuiranno a rendere il viaggio indimenticabile.

Attraversare in scooter il territorio di Massa Lubrense permette infatti di immergersi in modo più autentico nella cultura locale e nell’ambiente circostante, respirando l’aria e sentendo i suoni del luogo.

Noleggiare lo scooter a Massa Lubrense

Massa Lubrense in scooter

Per noleggiare uno scooter a Massa Lubrense, potete seguire questi passi:

  1. Ricerca di noleggi scooter: Iniziate cercando agenzie di noleggio a Massa Lubrense. Potete farlo online utilizzando motori di ricerca o app di viaggio, oppure chiedere informazioni al vostro alloggio o alle agenzie locali.
  2. Scelta del noleggio: Valutate le opzioni disponibili in base alle tariffe, alla tipologia di veicolo (ad esempio, scooter o Vespa), alla durata del noleggio e ai servizi offerti.
  3. Verifica dei requisiti: Assicuratevi di avere i documenti necessari. In genere, avrete bisogno di una patente di guida valida, spesso anche una carta di credito per la cauzione.
  4. Prenotazione: Prenotate lo scooter presso il noleggio scelto. Assicuratevi di confermare i dettagli del noleggio, compresa la data e l’orario di ritiro e restituzione.
  5. Check-in e istruzioni: Al momento del ritiro, il noleggiatore vi fornirà lo scooter, vi spiegherà il suo funzionamento e potrebbe richiedere un deposito cauzionale tramite carta di credito.
  6. Assicurazione: Chiedete se è inclusa l’assicurazione nel noleggio. È importante essere coperti in caso di danni o incidenti.
  7. Seguire le norme stradali: Rispettate sempre le norme sulla sicurezza stradale, indossate il casco e guidate con cautela.
  8. Esplorazione: Ora siete pronti per esplorare Massa Lubrense e le sue bellezze naturali in scooter. Assicuratevi di pianificare il vostro itinerario e di fermarvi per ammirare i panorami spettacolari.
  9. Restituzione: Quando avrete finito il noleggio, restituite lo scooter secondo gli accordi previamente concordati.

Assicuratevi di leggere attentamente i termini e le condizioni del noleggio e di chiedere qualsiasi chiarimento in caso di dubbi. Noleggiare uno scooter è un modo fantastico per esplorare questa bellissima regione costiera, ma è importante farlo in modo sicuro e responsabile.


  • -

Qué hacer en Massa Lubrense cuando llueve

Category:Gastronomía,Lugares,Sin categorizar,Viaje Tags : 

Il territorio di Massa Lubrense è rinomato soprattutto per i suoi incantevoli paesaggi e le attività all’aperto. Ma cosa fare a Massa Lubrense quando piove? La pioggia non fermerà la tua scoperta di questa splendida destinazione! Anche nelle giornate piovose, questa località offre opportunità affascinanti.

Fattorie

Visitare un agriturismo locale potrebbe essere una valida opzione per rendere piacevole una giornata di pioggia in compagnia della propria famiglia. Nel territorio di Massa Lubrense, infatti, sono disseminate diverse aziende agricole che organizzano percorsi che permettono di degustare i prodotti tipici locali come il famoso olio extravergine di oliva D.O.P. della Penisola Sorrentina, il Limone di Sorrento I.G.P., arance, mandarini e ortaggi vari.

Cosa fare a Massa Lubrense quando piove

Corsi di cucina

A Massa Lubrense sono disponibili anche delle scuole che impartiscono lezioni per apprendere l’arte della gastronomia. Durante le lezioni di cucina si insegnano le preparazioni di diversi piatti tipici della tradizione mediterranea come gnocchi, ravioli, pizza e non solo! Le lezioni si svolgono al chiuso, sono quindi un’ottima possibilità per trascorrere un pomeriggio piovoso.

Cosa fare a Massa Lubrense quando piove

Ristoranti

Se cucinare non fa per voi o semplicemente non ne avete voglia, un’ottima opzione per godersi una giornata di pioggia a Massa Lubrense è gustare un pasto delizioso in uno dei suoi accoglienti ristoranti. Lasciatevi tentare dalle prelibatezze locali e godetevi un’esperienza culinaria memorabile mentre la pioggia aggiunge un tocco accogliente all’atmosfera. Diversi ristoranti vi permetteranno di degustare i sapori tipici della cucina italiana, spaziando dalle ricette tradizionali a quelle gourmet. La cucina mediterranea vanta freschissimi prodotti di terra e di mare, da accostare a un buon bicchiere di vino locale.

Panorami insoliti

Il territorio di Massa Lubrense è caratterizzato dalla presenza di paesaggi mozzafiato. Durante le giornate piovose, la bellezza del territorio si trasforma, offrendo una visione affascinante e suggestiva. Tra le cose da fare a Massa Lubrense quando piove, quindi, sicuramente consigliamo di apprezzarne i panorami. Trovarsi al riparo mentre si ammirano gli intricati dettagli dei panorami costieri e delle verdi colline, mentre la pioggia crea una danza cangiante di colori e luci, può essere un’esperienza davvero unica e memorabile. I punti panoramici, le terrazze coperte e anche i vetri delle finestre panoramiche dei locali possono offrire una prospettiva suggestiva e romantica sullo splendore naturale di Massa Lubrense, anche quando il cielo è nuvoloso e il suolo bagnato. Non perdete l’occasione di vivere l’intima bellezza di questo luogo, arricchita dalla pioggia che ne accentua il fascino.

Musei

Non ci sono musei a Massa Lubrense, ma i reperti archeologici ritrovati nel nostro territorio sono custoditi al Museo Archeologico Georges Vallet a Villa Fondi, Piano di Sorrento.

Anche a Sorrento ci sono diversi musei da poter visitare in una giornata di pioggia.

Il Museo della Tarsialignea (MUTA) è un museo dedicato all’arte dell’intarsiatura sorrentina. Le sale accolgono le esposizioni di diversi oggetti in legno realizzati dagli intarsiatori sorrentini dell’Ottocento.

La sede del Museo Correale di Sorrento è una villa settecentesca. Al suo interno vengono ospitati dei dipinti tipici del manierismo napoletano del XVI secolo e di numerosi artisti che facevano parte della “Scuola di Posillipo”. Vi sono anche esempi di intarsio sorrentino, di arredi storici e di prestigiose porcellane risalenti al XVIII secolo.


  • -

Como visitar Pompei desde Massa Lubrense

Category:Cultura,Lugares,Sin categorizar,Viaje Tags : 

Pompei è un interessante sito archeologico che riesce ad attrarre turisti provenienti da ogni parte del mondo. La sua storia è legata alla tragica eruzione del Vesuvio, avvenuta nel 79 d.C., che seppellì questa ricca città romana insieme ad altre come Ercolano, Oplontis e Stabiae. Gli scavi permettono di visitare alcuni edifici pubblici, le antiche ville patrizie così come le botteghe, le osterie, le case popolari, i lupanari e tanto altro. La città, inoltre, fonde tutto ciò che resta dell’antico mondo romano-pagano con la spiritualità cristiana, testimoniata dal Santuario dedicato alla Beata Vergine del Rosario di Pompei.

Pompei

Esistono diverse soluzioni per visitare il sito di Pompei da Massa Lubrense:

In treno

La linea ferroviaria inizia a Sorrento. Tutti gli autobus che da Massa Lubrense vanno a Sorrento raggiungono la fermata Stazione Circumvesuviana.

Da qui, basta prendere il treno della Circumvesuviana Sorrento-Napoli e in circa venti minuti si arriva alla fermata Pompei – Villa dei Misteri. L’ingresso “Porta Marina Superiore” si trova di fronte all’ingresso della Circumvesuviana ma se si prosegue ancora per qualche metro è possibile entrare anche dall’ingresso di “Porta Marina Inferiore” a Piazza Esedra.

In auto

Un altro modo per poter raggiungere facilmente gli scavi di Pompei da Massa Lubrense è in auto, prendendo l’autostrada A3 Napoli-Salerno (uscita Pompei Ovest). Nei pressi delle entrate al sito archeologico ci sono molte possibilità di parcheggio in grandi aree appositamente attrezzate.

Con la comodità di un’auto a propria disposizione, si può godere di piena autonomia e scegliere come proseguire la giornata alla scoperta di nuove meraviglie. Dopo aver visitato gli scavi di Pompei, si ha l’opportunità di ampliare il viaggio con una visita all’imponente Vesuvio, il celebre vulcano che custodisce una storia millenaria, oppure a una delle tante cantine vinicole nelle vicinanze.

Con autisti privati

Il servizio di noleggio con conducente (NCC) offerto da diverse compagnie può rivelarsi un’altra soluzione valida per visitare Pompei da Massa Lubrense. Questa opzione è adatta soprattutto a coloro che scelgono di viaggiare con la propria famiglia o con un gruppo ristretto di amici. Basterà semplicemente contattare una delle compagnie locali e indicare il numero di passeggeri, la data e l’orario di partenza.

Solitamente, le compagnie propongono escursioni giornaliere di 7 o 8 ore, in cui è possibile visitare sia Pompei che il Monte Vesuvio, oppure Pompei e Ercolano.


  • -

5 perfiles de Instagram a seguir en Massa Lubrense

Category:Lugares,Sin categorizar,Viaje Tags : 

In questo articolo suggeriamo alcuni tra i profili Instagram più interessanti da seguire relativi a Massa Lubrense, nota per i luoghi meravigliosi e imperdibili che la contraddistinguono.

Il primo profilo è quello di AmpPuntaCampanella, in quanto presenta una gallery molto vasta di scenari suggestivi relativi alla mitica “terra delle sirene”, con alcuni tra i paesaggi subacquei tra i più belli del Mediterraneo.

All’interno del profilo viene evidenziata l’assoluta necessità di tutelare quest’Area Marina così ricca di biodiversità, infatti l’Amp porta avanti una serie di progetti mirati alla salvaguardia del mare, alla tutela delle specie protette come i delfini, alla sensibilizzazione dei pescatori, al monitoraggio delle tartarughe, dei cavallucci marini e della qualità delle acque.

AboutSorrento

Un altro profilo da tenere d’occhio è AboutSorrento, nel quale sono raccolte splendide immagini relative a Sorrento, Vico Equense e dintorni, con una cartella in evidenza dedicata a Massa Lubrense e molti post con i suoi scorci più belli, i cibi e le bevande più stuzzicanti, le spiagge più suggestive. Costituisce uno degli account più accattivanti anche per l’eccezionale qualità delle immagini e dei video proposti.

EnjoyBikeSorrento

Per gli amanti delle passeggiate in bicicletta che desiderano condividere il proprio percorso con qualcuno, il profilo Instagram EnjoyBikeSorrento risulta molto utile da seguire. Si tratta di ciclisti esperti che si occupano di organizzare tour in bici da Sorrento a Massa Lubrense in modo da raggiungere, pedalando, gli angoli più incontaminati del territorio, lontani dal turismo di massa, vivendo un’esperienza unica circondati dai profumi e dai colori della natura.

Biagio | Sorrento

Il creator digitale Biagio, su Instagram nse_bg, raccoglie sul suo profilo molteplici reel e immagini delle meraviglie campane viste dall’alto. Sono particolarmente belli gli scorci della costiera Amalfitana, Capri, Punta Campanella, Positano, Sorrento e moltissimi altri luoghi catturati via drone all’alba, a notte fonda o durante il tramonto. Anche le musiche selezionate per accompagnare i video sono particolarmente piacevoli e sembrano caricare di poesia e romanticismo queste località da sogno.

Campania da vivere

L’ultimo profilo che vi proponiamo è CampaniaDaVivere, progetto di marketing turistico in Campania, una sorta di vetrina per dare visibilità alla regione Campania con i suoi luoghi, eventi, locali e gastronomia.

Nel profilo è presente un’intera cartella in evidenza su Massa Lubrense in cui vengono mostrati scorci di Torca, l’isolotto Isca, l’Abbazia di San Pietro, il Fiordo di Crapolla, l’arcipelago Li Galli, Marina del Cantone ed il borgo marinaro di Marina della Lobra. Anche la gallery è piena di tramonti meravigliosi, mare turchese e luoghi da sogno che meritano di essere visti da vicino.

Se avete in programma di farlo e necessitate di più informazioni su iniziative, feste, escursioni e moltissimo altro ancora, anche l’account della Pro Loco di Massa Lubrense vi sarà utilissimo.