Author Archives: Angelica Spera

  • -

Festival Internazionale del Giornalismo e del Libro d’Inchiesta

Category:Blog,Cultura,Eventi,Pro Loco Tags : 

La quarta edizione del Festival Internazionale del Giornalismo e del Libro d’Inchiesta si tiene dal 4 giugno al 2 luglio nella piazza di Sant’Agata sui due Golfi. Il festival riunisce giornalisti, autori, ricercatori e il pubblico di tutto il mondo per discutere e celebrare il ruolo del giornalismo investigativo e della scrittura saggistica nella società.

Festival Internazionale del Giornalismo

Come nasce il Festival?

L’idea del Festival è partita dall’imprenditore Marco Cocurullo e dal giornalista Vincenzo Iurillo, con l’obiettivo di valorizzare il ruolo del giornalismo investigativo e della narrativa non-fiction, creando un evento che potesse attirare esperti e pubblico da tutta Italia e non solo. Il festival ha ricevuto il supporto delle autorità locali, tra cui il Comune di Massa Lubrense, che hanno riconosciuto l’importanza culturale e sociale di un evento di questo genere.

Giornalisti di fama nazionale e internazionale, autori di libri d’inchiesta e accademici specializzati in giornalismo e comunicazione hanno contribuito a definire il programma del festival, assicurando la qualità e la rilevanza degli interventi e delle attività proposte.

In cosa consiste?

Il festival è caratterizzato da una serie di eventi, tra cui:

  • Dibattiti su una vasta gamma di argomenti contemporanei, quali la corruzione, la criminalità organizzata, le preoccupazioni ambientali, gli scandali politici e i diritti umani. Il festival prevede, infatti, tavole rotonde con giornalisti e autori rinomati che condividono le loro esperienze e intuizioni.
  • Presentazioni di libri investigativi e di saggistica, offrendo ai lettori l’opportunità di interagire direttamente con gli autori. Gli autografi e le letture dei libri sono comuni, consentendo un’interazione più intima tra gli scrittori e il pubblico.
  • Interviste a giornalisti che hanno svolto un importante lavoro investigativo in tutto il mondo, evidenziandone la sua natura globale.

Quali sono gli appuntamenti?

Giugno

  • Il 4 giugno si dà il via al Festival con ‘Tabula Rasa’ di Luca Telese, giornalista televisivo e della carta stampata ed autore di un libro che ripercorre la storia del Partito democratico.
  • Il 10 giugno tocca a uno dei più famosi ed apprezzati cronisti del Paese, Sigfrido Ranucci, autore de ‘La Scelta’, volume che racconta le sue scelte professionali di giornalista d’inchiesta.
  • Il 17 giugno si affronta ‘Il caso Chico Forti’, la storia del produttore e surfista arrestato e condannato negli Stati Uniti all’ergastolo per un omicidio per il quale si professa innocente. Ne parlerà Sabina Castelfranco, autrice di un reportage televisivo, in collegamento con lo zio di Chico Forti.
  • Il 23 giugno ci sarà il direttore del Fatto quotidiano Marco Travaglio con il suo ‘Israele e i palestinesi in poche parole’. Racconta con sintesi e chiarezza la Guerra dei Cent’Anni israelo-palestinese.
  • Il 25 giugno, Catello Maresca presenterà ‘Lo Stato vince sempre’, racconto autobiografico del suo impegno di magistrato antimafia.

Luglio

  • Il 1 luglio, la giornalista d’inchiesta Giulia Innocenzi racconterà come è nato il suo documentario ‘Food for Profit’ sugli abusi degli allevamenti intensivi.
  • L’8 luglio, Elena Basile, esperta di conflitti internazionali, sarà intervistata sul volume ‘L’occidente e il nemico permanente’, analisi della politica imperialista occidentale.
  • Il 15 luglio, il procuratore di Napoli Nicola Gratteri è protagonista della rassegna in veste di autore de ‘Il Grifone’. Il libro spiega l’evoluzione tecnologica delle mafie che il magistrato calabrese combatte da quarant’anni.
  • Il 22 luglio tornerà Gianni Barbacetto, giornalista e scrittore, autore del libro ‘Contro Milano’, lettura controcorrente di una città dove aumentano le diseguaglianze sociali.
  • Il 29 luglio, il cronista del Mattino Leandro Del Gaudio sarà al centro di un dibattito sulla sua produzione letteraria che si inserisce in un genere tutto nuovo: il romanzo di fantasia basato su fatti di cronaca vera e giudiziaria.

Agosto – Settembre

  • Il 5 agosto sarà la volta di Maria Laurino e del suo libro “Il prezzo degli innocenti – come il Vaticano ha sottratto migliaia di bambini alle loro madri”. La storia di un terribile inganno in cui caddero molte famiglie povere e i loro figli. Ci sarà John Campitelli, uno dei bambini ‘rapiti’.
  • Il 20 agosto, appuntamento con il noto ufologo Roberto Pinotti, autore di numerosi libri sui temi degli ufo, degli extraterrestri e dell’incubo nucleare.
  • Il 26 agosto toccherà ad Alessandro Di Battista, autore di “Scomode verità”, volume sulla disinformazione e sulla criminalizzazione del dissenso alle politiche belliciste.
  • Il 2 settembre il Festival si chiude con ‘Mostri di Ponticelli’ di Giulio Golia e Francesca Di Stefano. Il libro è nato dalle inchieste delle Iene che hanno riaperto un clamoroso caso di cronaca risalente ai primissimi anni ’80. Furono accusati e condannati, per le sevizie e l’omicidio di due bambine, tre giovani che si sono sempre professati innocenti e che tuttora, dopo aver scontato la pena, si battono per ottenere la riapertura del processo.

Potrebbero esserci ulteriori ospiti e ulteriori sorprese. 

Informazioni utili

Il Festival Internazionale del Giornalismo e del Libro d’inchiesta è una rassegna organizzata dall’associazione no-profit che porta il nome del Festival. Inoltre, l’evento gode del patrocinio della Fondazione adAstra.

Questo Festival rappresenta una straordinaria occasione di incontro e confronto su temi di grande rilevanza sociale e culturale. È un evento imperdibile per chiunque sia interessato al giornalismo, alla verità e all’integrità nella narrazione delle storie.


  • -

La Tavola dei 300 – Prima edizione

Category:Attività all'aperto,Eventi,Gastronomia,Sagre e feste Tags : 

Alla sua prima edizione, Massa Lubrense mette in scena una lunga tavolata per trecento persone con piatti di chef stellati, ristoranti bistrot e prodotti di una rigogliosa terra. La Tavola dei 300 è l’evento dell’anno in cui si potranno gustare tutte le specialità enogastronomiche di Massa Lubrense.

tavola dei 300

Organizzata dall’Associazione Ristoratori Lubrensi con il Patrocinio del Comune di Massa Lubrense, La Tavola dei 300 ha come obiettivo quello di promuovere e tutelare gli antichi borghi, le tradizioni e le innovazioni culinarie del posto. Proporrà, inoltre, un’incantevole serata di degustazione nel cuore del paese, dove assaporare delizie culinarie preparate con ingredienti locali e abbinati ai migliori vini della regione.

Dove e quando

L’evento si svolgerà il 19 e il 20 giugno 2024, data non casuale, in quanto avverrà in occasione del solstizio d’estate. Massa Lubrense si trasformerà in un luogo incantato dove il gusto, la musica e la natura si incontrano per celebrare il giorno più lungo dell’anno. Da mare a terra, ogni escursione nella nostra splendida terra diventa unica, dall’Area Marina Protetta di Punta Campanella fino alle vette del Monte San Costanzo.

Siamo lieti di annunciare, inoltre, che questo evento esclusivo, dedicato a celebrare l’eccellenza della cucina locale, condividerà i segreti dei nostri migliori chef con esperti del settore. Vi sarà, infatti, il coinvolgimento di giornalisti internazionali ed esperti del mondo della gastronomia, invitati dall’Associazione Ristoratori Lubrensi.

Come si svolgerà

L’evento concerne un doppio appuntamento, infatti, è stato suddiviso in due serate per offrirvi un’esperienza ricca e variegata. Ogni serata sarà un’opportunità unica per deliziare il palato e immergersi nella cultura gastronomica locale.

19 giugno – Serata inaugurale

  • Inaugurazione: prevista per le ore 19:00 a Largo Vescovado (Massa Centro). Per l’occasione la piazza si animerà con l’esposizione di prodotti tipici, cucina della tradizione, vini e bollicine, per un taglio del nastro aperto al pubblico.
  • Premiazione: la Famiglia Mellino dei Quattro Passi di Nerano verrà premiata per il riconoscimento della terza stella Michelin.
  • Aperitivo e degustazione: gli ospiti saranno invitati a degustare un aperitivo dove verranno servite tipicità enogastronomiche, a cura degli chef dell’Associazione Ristoratori Lubrensi in collaborazione con i partners dell’evento “La Tavola dei 300”.

20 giugno – Serata della Cena

È la serata principale con la grande cena. La tavola dei 300 si terrà nella piazzetta centrale del borgo antico di Sant’Agata sui Due Golfi. Sarà interamente addobbata con luci, fiori e colori che richiameranno le antiche feste del territorio per fare un salto nel passato.

  • Aperitivo (Ore 19.30): La serata si aprirà con un aperitivo di benvenuto all’Hotel Delle Palme, con la partecipazione di Grand Hotel Due Golfi e del Ristorante 4 Venti. Vi sarà, inoltre, la presenza straordinaria dei pizzaioli Enzo Coccia e Pasqualino Rossi. In più, interverranno con delle sorprese culinarie gli chef stellati di Taverna del Capitano e Relais Blu.
  • Cena (Ore 20.30): Avrà finalmente inizio la Cena “La Tavola dei 300”, che si svolgerà lungo il corso di Sant’Agata sui Due Golfi. Sarà imbandito un tavolo di 300 sedute per ospiti e clienti, che potranno assaggiare il Menù dei Borghi, creato dagli chef dell’Associazione Ristoratori Lubrensi. Ogni piatto è stato pensato per far scoprire i sapori genuini e le tradizioni culinarie della nostra regione.
    Per l’occasione il lungo tavolo sarà allestito con tovaglie di lino e limoni, simbolo del territorio.
    Ai fornelli in prima linea: Tutt’Appost, Le Sirene, I Giardini di Vigliano, La Primavera, La Tavernetta, Antico Francischiello da Peppino, Cantuccio, The King Beef, Tramonto Rosso, Don Vito, Capuozzo, Da Francesco, Il Fienile, Pasta E.., Villa Rena, Bellavista Francischiello, Fattoria Terranova, Lo Stuzzichino, La Torre, Salvatore e Mafalda, Relais Blu, La Macina, Maria Grazia, Conca del Sogno, Il Vespro, El Gringo Pub, Bistrot 66, Funiculì Funiculà.
    Il dessert sarà a cura del Roxy Bar e della Pasticceria Fiorentino.
  • Dopo cena: I festeggiamenti proseguiranno nell’area adiacente alla Chiesa di Sant’Agata. Musica, brindisi e rinfrescanti sorbetti allieteranno la serata, creando un’atmosfera unica e coinvolgente.
  • Finale a sorpresa e saluti. La famiglia Iaccarino farà i saluti finali degustando una specialità di casa, dedicata ai limoni di Massa Lubrense. L’evento si concluderà poi con un momento di solidarietà. L’Associazione Ristoratori Lubrensi farà una donazione di duemila euro a favore del progetto “Sala multimediale per video consulti con altre strutture ospedaliere” destinato al Centro Ustioni Pediatrico Regionale del Santobono.

Come partecipare

I posti sono limitati! Per partecipare alla cena de La Tavola dei 300, è necessario acquistare il biglietto rivolgendosi, telefonicamente o via mail, ad uno degli associati di seguito elencati:

  • Ristorante Antico Francischiello
  • Ristorante La Torre One Fire
  • Lo Stuzzichino
  • Il Cantuccio
  • Hotel Bellavista Francischiello
  • La Tavernetta
  • Tutt’Appost – Enoteca Winebar

Per maggiori informazioni, consultare il sito: https://www.latavoladei300.com/comepartecipare/

La Tavola dei 300 è il punto in cui tradizione e innovazione si incontrano, proponendole da un punto di vista nuovo e originale. È un’opportunità per vivere un viaggio sensoriale indimenticabile alla scoperta dei sapori e dei profumi della nostra terra. E per coloro che amano la convivialità, è anche un’occasione per conoscere nuove persone e creare dei legami. Non fatevela scappare!


  • -

Pilates, hatha yoga e sri sri yoga – Corsi 2024

Category:Attività all'aperto,Blog,Pro Loco Tags : 

Stai cercando un modo per prenderti cura di te stesso e ritrovare il benessere psicofisico? A Massa Lubrense, puoi immergerti in un’oasi di relax e armonia con corsi di pilates, hatha yoga e sri sri yoga adatti a tutti i livelli, dai principianti agli esperti.

Immagina di praticare yoga al tramonto con il suono delle onde che ti cullano, o di goderti una sessione di pilates con una vista mozzafiato sulla Penisola Sorrentina. A Massa Lubrense troverai una varietà di corsi pensati per promuovere una respirazione cosciente attraverso movimenti fluidi e coordinati, nei siti storico-culturali della località.

pilates e yoga

Di che si tratta?

Il Pilates è un metodo di esercizio fisico che si concentra sulla tonificazione muscolare, sull’equilibrio corporeo, sulla flessibilità e sulla postura, con un’enfasi particolare sul rafforzamento del core (muscoli centrali del corpo).

Lo Yoga è una pratica antica che unisce mente, corpo e spirito attraverso una combinazione di posizioni fisiche (asana), tecniche di respirazione (pranayama) e meditazione. Originario dell’India, lo yoga è stato praticato per migliaia di anni e continua a evolversi, offrendo molteplici stili e approcci. In particolare, lo Hatha Yoga pone il focus sulle posture di base e sul controllo del respiro ed è ideale per principianti; mentre, lo Sri sri yoga ripropone lo yoga nella sua forma pura e autentica, unendo delicatezza, intensità e potenza.

Perché partecipare ai nostri corsi?

I numerosi benefici e le caratteristiche uniche di queste discipline possono trasformare il vostro benessere fisico e mentale. Tra i più significativi:

  • Riduzione dello stress e dell’ansia;
  • Miglioramento della flessibilità, della forza e dell’equilibrio;
  • Miglioramento della postura e allineamento del corpo;
  • Tonificazione muscolare;
  • Stimolo della circolazione;
  • Maggiore consapevolezza di sé;
  • Aumento dell’energia;
  • Connessione con il proprio corpo e la propria mente.

Quando e dove?

Pilates, gli appuntamenti:

  • 16 maggio, Cappella San Sebastiano alle ore 18
  • 6-13-20-27 giugno, Castello Annunziata alle ore 19
  • 18-19 luglio, Castello Annunziata alle ore 19
  • 16-19 settembre, Cappella San Sebastiano alle ore 18

Hatha Yoga, gli appuntamenti:

  • 23 maggio, Cerriglio alle ore 18:30
  • 4-11-18-25 giugno, Terrazza chiesa di Marciano alle ore 19
  • 9-16-23-30 luglio, Terrazza chiesa di Marciano alle ore 19

Sri Sri Yoga, gli appuntamenti:

  • 29 maggio, Località Deserto alle ore 18:30
  • 8-15 giugno, Cappella San Sebastiano alle ore 10:30
  • 1-8-22-29 agosto, Località Deserto alle ore
  • 5-12 settembre, Località Deserto alle ore

Istruttruttori qualificati

I nostri istruttori sono professionisti qualificati e appassionati che ti guideranno con attenzione e competenza in ogni fase del percorso, aiutandoti a raggiungere i tuoi obiettivi. Le lezioni, organizzate dalla Pro Loco Massa Lubrense, sono tenute dalla fisioterapista Carla Marciano, dall’osteopata Antonino Minervino e dall’istruttrice yoga Mina Di Maio.

Informazioni utili

  • Le lezioni sono aperte a partecipanti di tutti i livelli e senza limiti di età.
  • Abbigliamento comodo e tappetino sono indispensabili.
  • Non è richiesta la prenotazione.
  • Tutte le lezioni sono gratuite.

Non perdere l’occasione di ritrovare il tuo benessere nei siti suggestivi di Massa Lubrense.


  • -

Due Golfi Train Tour: tra cultura e gastronomia

Category:Attività all'aperto,Cultura,Gastronomia,Luoghi Tags : 
Un appagamento dei sensi e un pieno d’emozioni lungo un percorso paesaggistico e gastronomico in grado di soddisfare le aspettative di tutti. Con il Due Golfi Train Tour vivrete un’esperienza indimenticabile.

Il Due Golfi Train Tour è il mezzo più affascinante per ammirare lo splendore paesaggistico e culturale della nostra terra. Un’escursione memorabile a bordo del caratteristico trenino blu che attraversa Sant’Agata sui Due Golfi e i borghi antichi di Massa Lubrense. Gli scenari che vi si aprono sui golfi di Napoli e Salerno incantano e suggestionano visitatori di ogni età e provenienza.

In cosa consiste il Due Golfi Train Tour

All’inizio del tour vi sarà assegnata una guida turistica, la quale, nella prima parte del giro turistico, vi illustrerà la storia del paese e dei monumenti previsti dall’itinerario, nonché delle tradizioni locali. In seguito, nella seconda parte del tour, si visiteranno le aziende più qualificate del territorio che offriranno degustazioni di prodotti tipici selezionati con competenza e dedizione.

  • La prima tappa prevede il tour della località di Sant’Agata; percorrendo il corso principale si potrà ammirare la Chiesa dedicata a Santa Maria delle Grazie, dove si trova il prezioso altare di arte fiorentina del XVI secolo.
  • Successivamente si giunge alla collina de “il Deserto”, sito in cui i Padri Carmelitani Scalzi avevano costruito un complesso monastico, oggi sede dell’Ordine delle Suore Benedettine di San Paolo. Da questo punto potrete godere di una splendida vista del Golfo di Napoli e del Vesuvio. Questa parte del territorio campano è stata definita dai primi greci come “la terra delle sirene“.
  • Proseguendo si visiteranno aziende agricole locali, dove il panorama suggestivo lascia spazio alle prelibatezze culinarie. Tra queste si potrà gustare: l’olio DOP della penisola sorrentina, prodotti caseari, confetture di marmellata, degustazione di vini e del famoso limoncello con i limoni sorrentini.
  • Ripreso il viaggio, si proseguirà tra i borghi e i casali della costiera per godere della splendida vista con Capri che fa da sfondo.
due golfi

Informazioni utili

  • Periodo: il tour è attivo dall’inizio di Aprile a fine Ottobre, dal lunedì alla domenica.
  • Durata: è di circa 3 ore. Può variare in base alla scelta dell’itinerario.
  • Partecipanti: prevede un massimo di 4 persone per gruppo. Possono partecipare visitatori di tutte le età.
  • Prelievo: è possibile richiedere il trasferimento andata e ritorno che non è incluso nel prezzo del biglietto del tour.
  • Lingue straniere: è disponibile anche in lingua inglese.
  • Prenotazione: si effettua online. Vi sono diversi siti attraverso i quali è possibile effettuare la prenotazione, come ad esempio GoldenTours oppure Viator. In seguito, riceverete un ticket digitale che bisognerà mostrare per poter iniziare l’attività. Eventualmente, è possibile annullare la prenotazione fino a 24 ore prima (ora locale) attraverso lo stesso sito.

Il turismo rurale è sempre più apprezzato per scoprire le tracce tradizionali e i paesaggi mozzafiato. Lasciate che la magia della terra dei Due Golfi vi catturi mentre vi imbarcate in questo incredibile viaggio in treno. Vivete l’essenza del Mediterraneo immergendovi nei suoi panorami e gustandone i sapori peculiari. Questa esperienza vi permetterà di creare ricordi indelebili e al contempo di godervi un momento di tranquillità e relax.

Se volete rilassarvi, provate il Due Golfi Train Tour: è il tour che toglie lo stress!