Eventi di Primavera

  • -

Eventi di Primavera

Dal 24 Marzo al 25 Aprile a Massa Lubrense si terranno gli “Eventi di Primavera”.

Pronta la programmazione degli eventi che si svolgeranno a Massa Lubrense in occasione delle prossime festività pasquali.

“Pochi appuntamenti, ma di qualità – dichiara l’assessore Giovanna Staiano – organizzati con l’obiettivo di offrire più opportunità ai massesi e ai turisti che decidono di trascorrere le vacanze pasquali a Massa Lubrense. Non poteva mancare l’escursionismo, rivolto anche ai bambini, con la Merenda Pasqualina ideata da Lucia Sessa, e due camminate fra i magnifici casali di Massa Lubrense organizzate in collaborazione con le due Pro Loco, che prevedono anche il pranzo di un menù tipico presso strutture convenzionate. Ancora, appuntamenti di grande musica e spettacolo che si svolgeranno nelle giornate che precedono le festività: una suggestiva esibizione di musica classica è il “Requiem di Mozart”, prevista per il 24 marzo nella chiesa di S. Agata, e uno spettacolo sulla Passione di Cristo che si svolgerà il Martedì Santo nella cattedrale di Massa.
Appuntamenti che hanno come obiettivo quello di far scoprire lo straordinario paesaggio di Massa Lubrense e anche di vivere la Santa Pasqua attraverso l’esibizione di artisti che propongono temi profondi e spirituali. Solo un assaggio di una programmazione molto più variegata e ricca di appuntamenti, prevista per la prossima stagione estiva di cui si stanno definendo i particolari insieme alle numerose associazioni del territorio.”

IO, MARIA MADDALENA

Martedì 27 marzo alle ore 20.00 nella Chiesa della Madonna delle Grazie ( ex Cattedrale) sarà rappresentato lo spettacolo “Io, Maria Maddalena – la passione di Cristo nel racconto di una donna” da un’idea di Pina Bonfantini, testi di Elisabetta Fiorito e traduzioni in lingua napoletana di Rosaria De Cicco, che sarà la protagonista insieme a Marco Palmieri, con Massimo Masiello, Francesco Viglietti, Salvatore Catanese, Francesca Maresca e con la partecipazione straordinaria di Nello Mascia.
Questo spettacolo vuole raccontare la straordinaria storia della passione di Cristo. Una storia lunga duemila anni. La storia di un uomo fuori del comune considerato un Dio da gran parte dell’umanità.
Questa volta la storia la si guarda da un’angolazione particolare. Il punto di vista di Maria Maddalena, interpretata dalla straordinaria Rosaria De Cicco che in questa prova commuoverà il pubblico con le sue doti di grande attrice che raccontando la Passione di Cristo diventa narratrice e interprete di uno spettacolo che ne ripercorre i momenti più emozionanti.
L’obiettivo che si intende perseguire è quello di farci riflettere sul mistero della morte e della resurrezione di Cristo, nella settimana che ci conduce al momento più alto per la vita di un cristiano.
L’evento è promosso dal Comune di Massa Lubrense, che segue con interesse e ama promuovere tutte le iniziative all’insegna della cultura e della tradizione.


  • -

Il retrobottega del Carnevale – Merenda itinerante

MERENDA ITINERANTE: Il RETROBOTTEGA DEL CARNEVALE

Organizzata dalla Pro Loco Massa Lubrense, con il patrocinio del comune di Massa Lubrense e in collaborazione con l’associazione “Termini… non solo Carnevale”.

Per il ciclo “Merende itineranti” oggi, complice anche il sole, un nutrito gruppo di bimbi, accompagnato dai genitori, sotto la guida preziosa di Lucia Sessa e Veronica d’ Antuono, sono andati alla scoperta di una delle più belle tradizioni del territorio Lubrense: il carnevale di Termini.

La manifestazione, giunta quest’anno alla IIIV edizione, prese spunto, negli anni ’80 da una “bravata” organizzata da “Capa Janca” che pensò di legare un Pulcinella vicino ad un trattore e di fargli fare un giro per il paese. Da allora, con amore e dedizione, tante associazioni si sono passate il “testimone” per portare avanti una tradizione che impegna tanti ragazzi per diversi mesi, che si ritrovano tutti insieme per costruire i carri allegorici che animano la frazione nei giorni del Carnevale.

Una tradizione che si tramanda dai padri ai figli e che, negli anni ha sempre stupito per l’elevato grado di bravura raggiunta in maniera totalmente autonoma.

I bimbi sono stati accolti dai responsabili dell’Associazione “Termini… non solo Carnevale” che li hanno accompagnati a visitare i carri in costruzione e li hanno resi protagonisti per un pomeriggio della loro costruzione. Hanno infatti predisposto per loro delle parti del carro da definire con la cartapesta e successivamente da colorare.

Al termine insieme a Rosalba Gragnano, con il laboratorio creativo, hanno realizzato una maschera in ricordo dei momenti trascorsi insieme.

Un grandissimo grazie, da parte di tutti noi all’ Associazione “Termini… non solo Carnevale” e a Silvio Vanacore, per la squisita disponibilità e per l’entusiasmo che sono in grado di trasmettere.


  • -

Befana al Torrione: che successo! | Video e foto

Serata sicuramente da incorniciare quella che si è svolta venerdì 5 gennaio 2018, con la Villarca letteralmente presa d’assalto sia dagli adulti che dai bambini, tutti accorsi per vedere la Befana che, in carne e ossa, si è calata dal Torrione.

Video di Alberigo Simioli

Ospite d’eccezione Luca Sardella, ormai presenza costante del nostro territorio, che trovandosi a Massa Lubrense in visita privata, ha voluto raggiungerci per fare gli auguri di uno splendido 2018 agli intervenuti.

A lui il compito di annunciare l’arrivo della Befana, impersonata dalla strepitosa Viola Russo dell’ Ass. ImmaginAria, che ha suscitato l’entusiasmo di tutti con le evoluzioni e le acrobazie aeree che hanno accompagnato l’intera discesa dalla Torre edificata da Padre Vincenzo Maggio nel 1600, a difesa dei Gesuiti.

La serata è proseguita con la tombola a cura di Michele e Isabella e con l’assaggio dei piatti della tradizione.

RINGRAZIAMENTI

Le Associazioni Pro Loco Massa Lubrense, Club Napoli, Il Battito e Il Dardo ringraziano il Comune di Massa Lubrense, il Capitano Leonardo Cuneo e l’intera tenenza della Guardia di finanza, l’A.M.P. Punta Campanella, l’ I.C. Bozzaotra, le “insostituibili” Amalia Guarracino, Romina Amitrano e Veronica d’ Antuono, gli sponsor Persico Autoservizi, Edil Sud, Ristorante La Primavera, Hotel&Spa Bellavista Francischiello, Carlo Esposito per la locandina, i commercianti di Massa che hanno messo a disposizione i premi per la tombolata, i ristoranti Lo Stuzzichino, Il Fienile e Antico Francischiello, il panificio Pasquale Gargiulo per il panettone artigianale, “‘O Biondo” e la salumeria Mariano Cacace per le caramelle, Luciano Cheruseo e Giovanni Guarracino per le luci, Vincenzo Rodomista, Francesco Pane e Rosario Pane per la collaborazione e per il prezioso aiuto che danno spontaneamente in tutti gli eventi che si organizzano a Massa, gli chef Morvillo Antonino, De Gregorio Costanzo, De Gregorio Liberato, Minieri Antonino, Faibene Antonio, Cappiello Salvatore, Apreda Giovanni; Gaetano Starace e Rosario Acone per le foto e il video della serata, l’emerito Alfonso Bruno per il prezioso contributo, i “Ragazzi della Marina” che, insieme al brindisi ben augurante, hanno chiuso la serata con la Canzone de lo Capodanno; e tutte le persone che con suggerimenti e con la loro presenza ci hanno aiutato a riproporre quello che ci auguriamo torni a essere un appuntamento fisso delle festività natalizie.


  • -

Babbo Natale nella Casa Famiglia

Gli impegni del Babbo Natale in questi giorni sono tanti davvero e stamattina, accompagnato dai suoi piccoli aiutanti, ha voluto fare una breve incursione anche tra i bimbi e i ragazzi ospiti della casa famiglia.

Riuscire a trasformare in parole le emozioni vissute è un’impresa abbastanza ardua, sia perché sono giorni particolari sia perché, al di là dei ruoli, siamo genitori. Ci è piaciuto che ad accompagnarci in questo momento ci siano stati i nostri figli ( meno qualche defezione per le immancabili febbri che solitamente connotano le festività), e proprio da loro abbiamo tratto la forza per vivere con maggiore naturalezza questo incontro. Vederli giocare tutti insieme è stato veramente un toccasana per l’anima.

Tant’è che, di comune accordo con le suore, abbiamo concordato delle ulteriori date di incontro che ci piacerebbe fossero condivise insieme a quanti vorranno aggiungersi.

Un grande ringraziamento va proprio a loro, per il grande lavoro quotidiano che fanno, e che è facilmente evincibile dalla serenità presente in tutti i bimbi che la struttura ospita. Grazie anche al nostro Babbo Natale, che, una volta dismessi gli abiti rossi ha continuato a giocare da vero papà con la cucciolotta della casa. Ed un ulteriore grazie allo storico papà Natale della Pro Loco Luigi che, anche se non presente fisicamente, era con noi.

Madre Teresa di Calcutta diceva “È Natale ogni volta che permetti al Signore di rinascere per donarlo agli altri”. Noi il nostro personale Natale l’abbiamo vissuto con un piccolo anticipo.


  • -

Merenda di Natale: spettacolo, doni e zeppole per tutti i bambini

Merenda di Natale

Venerdì 22 dicembre 2017 | ore 17
Sala delle Sirene, Comune di Massa Lubrense

Il Natale di Pulcinella
Spettacolo teatrale dei Barattoli Cosmici

Arriva Babbo Natale a Massa Lubrense!
Piccoli doni e zeppole per tutti i bambini



  • -

18/11/2017 – Merende Itineranti: Racconti Francescani

Racconti Francescani è il titolo della seconda Merenda Itinerante che si è svolta sabato 18, in una calda mattina di metà novembre. I bambini, accompagnati dai genitori e guidati da una coinvolgente Lucia Sessa, sono partiti dalla piazza di Massa centro e, attraverso le stradine interne di via Arorella e via Bagnulo, sono giunti nella piazza di San Francesco.

Ad attenderli un gentilissimo padre Manuel che ha aperto le porte della chiesa e ha raccontato a grandi e piccini un po’ di storia che caratterizza appunto la chiesa e il convento di San Francesco di Paola.

Di lì all’azienda agricola “Il Convento” il passo è breve… e quindi tutti a gustare pane e olio gentilmente offerto dalla signora Tiziana e da suo marito che per l’occasione hanno anche permesso a tutti i partecipanti di visitare la loro meravigliosa cantina dove sono custodite antichissime botti che fino a 10 anni fa venivano ancora utilizzate per far riposare il vino.

Ringraziamo tutti per la calorosa adesione e vi aspettiamo al prossimo appuntamento!


  • -

05/11/2017 – Merende Itineranti: I Racconti del Pescatore

Si è svolta domenica 5 novembre 2017 la prima passeggiata prevista dalle merende itineranti, che hanno questa volta lo scopo di avvicinare i bambini ai mestieri che furono.
Guidati da Lucia Sessa i piccoli partecipanti hanno attraversato caratteristiche stradine interne che dalla frazione di Termini giungono fino a Marina del Cantone.

Durante il tragitto hanno avuto la fortuna di ascoltare i racconti della fantastica “signora Filina” per poi procedere fin sulla spiaggia dove sono rimasti piacevolmente impigliati nella rete di racconti del pescatore Antonio Cioffi, meglio conosciuto come “ciuffitiello”.

Un sentito grazie anche alla maestra Maria di Mary’s beach che insieme al suo staff ha gentilmente offerto caramelle e caffè per tutti i partecipanti e a Rossella Caputo della Coop. S.Antonio che ha reso possibile l’incontro con i pescatori.

È stato davvero interessante vedere i bambini approcciarsi ad una realtà così lontana da loro che purtroppo oggi trova sempre meno spazio nel mondo moderno.


  • -

Fumetto “Massa Lubrense. Che storia è questa?!” – Secondo volume

Presentazione del secondo volume del fumetto “Massa Lubrense. Che storia è questa?! – Dal Medioevo all’indipendenza massese”

Mercoledì 7 giugno2017 alle 18 presso la Sala Consiliare del Comune di Massa Lubrense


“Massa Lubrense. Che storia è questa?!” nasce dall’idea della Pro Loco di Massa Lubrense, e che ha trovato la piena adesione da parte della locale sezione di Archeoclub d’Italia e dell’Associazione La Fenice, di dare un contributo divulgativo al territorio lubrense che fosse di facile lettura e di ampio respiro.

La scelta di legare un argomento ostico, come può essere la storia, alla presenza di disegni, lo rende facilmente avvicinabile sia dai ragazzi che da chi è attratto dalla capacità di sintesi espresse dalle rappresentazioni grafiche.

Spesso e volentieri i libri storici, soprattutto quelli inerenti la storia locale, sono privi, del tutto o quasi, di immagini che possano rendere l’idea dell’ atmosfera dell’epoca. Succede così che gli eventi, passando sotto forma di parole, non si inculchino nella mente, come invece accade con l’ausilio delle immagini. Come in quest’opera!

Gli episodi che compongono la nostra storia patria sono, grazie alla “penna” magistrale del Prof. Domenico Palumbo e alla bravura grafica di Bemarking, stralciati e lanciati come pezzi di un puzzle che, magicamente, compongono le personalità, le motivazioni, le contaminazioni  e le forze che muovono l’ intera evoluzione. Una vicenda, un personaggio fissano alla perfezione un periodo con gli usi me costumi di quell’epoca specifica.

Stà al lettore recuperare dalla memoria quei passaggi chiave che hanno determinato l’unicità del luogo in cui viviamo. Ed è proprio questo lo spirito principe di tutta l’opera: far fiorire in noi tutti la “curiosità” che è il vero motore della conoscenza.

A condurci “per mano” attraverso le mille peripezie che hanno connotato il nostro territorio sono sempre il mulo Faticò, che incarna alla perfezione vizi e virtù di una visione “materiale” sulla vita e il merlo “Merlounpò” che cerca in ogni modo di ricordare all’amico che la vita è fatta anche e soprattutto di ricerca e conoscenza che sono alla base di una vita non ricca ma “piena”.

A. Teresa Pappalardo – Pro Loco Massa Lubrense

Stefano Ruocco – Archeoclub D’Italia

Domenico Palumbo e Franco Simioli – Ass. Massa Lubrense La Fenice


  • -

Carta e fantasia: lezioni di découpage Pro Loco – Patto con la Città

Ha avuto inizio martedì 21 marzo il laboratorio gratuito rivolto ai bambini frequentanti le materne di Massa Lubrense.

Le lezioni, tenute dalla Pro Loco Massa Lubrense e dal Comitato Patto con la Città, con il patrocinio del Comune di Massa Lubrense, si svolgeranno dal 21 marzo al 12 aprile e coinvolgeranno, in orario scolastico, quasi 400 bambini dell’ I.C. Bozzaotra e dell’ I.C. Pulcarelli-Pastena.

L’idea di proporre un laboratorio ludico-didattico è nata essenzialmente con l’intenzione di soddisfare il bisogno di creatività insito in quella particolare fascia d’età.

Questo tipo di attività, oltre a procurare un immediato piacere di tipo senso-motorio, offre un importante risvolto simbolico, ovvero il sentirsi protagonista nel modellare la realtà esterna, e avvia alla consapevolezza che ogni propria azione lascia un’impronta che è espressione di sé.

Nelle due lezioni a loro dedicate i bambini costruiranno, con l’aiuto di Cira Ascione, Rosalba Gragnano, Veronica D’Antuono, Federica Orsi e Marcella Gargiulo un simpatico lavoretto da portare a casa nelle festività della Santa Pasqua. Vuole esser questo un augurio affinchè la vita riservi sempre a questi piccoli  ma grandi  “doni del Signore” momenti di felicità inattesi.


  • 1
Minerva Lubrense 2016

Concorso Letterario Minerva Lubrense 2016

Minerva Lubrense 2016Regolamento

La Pro Loco Massa Lubrense indice il concorso letterario Minerva Lubrense, a partecipazione gratuita, indirizzato agli alunni delle classi “1° media inferiore” dell’Istituto Comprensivo Statale Luigi Bozzaotra e dell’Istituto Comprensivo Statale Pulcarelli Pastena con le seguenti modalità:

Territorio: Comune di Massa Lubrense.

Durata: Il concorso termina il 15 Maggio 2016. Comunicazione dei vincitori entro il 31 Maggio 2016.

Destinatari: Alunni delle classi “1° media inferiore” dell’Istituto Comprensivo Statale Luigi Bozzaotra e dell’Istituto Comprensivo Statale Pulcarelli Pastena.

Premi: I vincitori, tre per ogni plesso scolastico, per un totale di sei, riceveranno come riconoscimento una medaglia ed un buono spendibile presso determinati esercizi commerciali.

1. Finalità del concorso

Il concorso si pone come obiettivo primario quello di costituire una degna conclusione di un corso di scrittura creativa a cui hanno partecipato i suddetti alunni. Sfruttando come base le tradizioni e la mitologia legata al territorio di Massa Lubrense o la semplice conoscenza geografica dei suoi luoghi caratteristici, i concorrenti sono chiamati a scrivere un racconto che metta in luce la propria fantasia ed originalità.

2. Modalità di partecipazione

La richiesta di partecipazione al concorso è gratuita, ed è considerata automaticamente accettata alla ricezione da parte degli incaricati dell’elaborato, accompagnato dai dati anagrafici del concorrente.

I dati dell’autore dovranno essere forniti tassativamente in un documento separato al fine di non influenzare in alcun modo la giuria e dovranno essere:

  • Nome
  • Cognome
  • Data di nascita
  • Classe ed istituto di appartenenza
  • Titolo dell’opera

In caso di più opere con lo stesso titolo, al fine di garantire la corretta associazione tra autore ed elaborato saranno scelti altri criteri di identificazione, diversi caso per caso

Il termine ultimo per la presentazione delle opere è il 15 Maggio 2016.

Ogni autore può partecipare con un solo racconto.

 

Esempio di richiesta di partecipazione (i dati dell’esempio sono fittizi).

Nome: Mario

Cognome: Rossi

Data di nascita: 10/12/2007

Classe di appartenenza: 1° A IC Bozzaotra

Titolo dell’opera: Il mare

3. Caratteristiche delle opere

Le opere, per essere ammesse al concorso, devono:

  • Rispettare la lunghezza minima di 2.500 caratteri spazi inclusi;
  • Essere scritte in italiano;
  • Devono contenere un chiaro riferimento a Massa Lubrense. Uno dei due seguenti vincoli è sufficiente per considerare rispettato questo punto:
    • Racconto ambientato a Massa Lubrense o in un luogo fantastico ma ad essa facilmente riconducibile
    • Presenza di una o più figure tratte da miti, leggende e folklore locale

Non vi è alcuna limitazione relativa allo stile di carattere utilizzato né per la sua dimensione.

4. Valutazione delle opere

La valutazione delle opere si svolgerà tramite giuria.

Concluso il periodo di tempo per l’invio dei racconti, essi saranno consegnati integralmente alla giuria privi dei riferimenti all’autore.

La giuria, è composta da:

– Prof. Luigi Sigismondi

– Prof. Gennaro Pappalardo

– Dott. Gianni Terminiello

Ogni elemento può emettere un giudizio indipendentemente dagli altri ed in piena autonomia. Tale giudizio si configura come un numero da 1 a 100, dove 1 rappresenta il minimo e 100 il massimo del gradimento.

I Giurati assegneranno il giudizio in modo diretto e, se lo riterranno opportuno, potranno indicare le motivazioni della loro scelta.

Le opere saranno poi inserite in due apposite classifiche ordinate in base alla somma delle tre valutazione ricevute e distinte a seconda dell’istituto di provenienza degli autori.

In caso di totale parità nelle valutazioni dei Giurati, avrà la precedenza il racconto presentato dall’autore più giovane.

5. Individuazione dei vincitori

Si considerano vincitori tutti i racconti che ricopriranno le prime tre posizioni delle due classifiche.

6. Premi

1° premio Buono Edo System € 50,00

2° premio Buono Luma Sport € 30,00

3° premio Buono Luma Sport € 20,00

7. Esclusione dal concorso

Saranno esclusi dal concorso, anche durante la fase di valutazione:

  • Tutte le opere inviate nel mancato rispetto delle regole del punto 3
  • Tutti i racconti non originali che quindi saranno considerati plagi di altre storie già esistenti

8. Diritto d’autore

La titolarità del diritto d’autore delle opere rimane ai rispettivi autori, ma l’eventuale pubblicazione sulle pagine del sito web www.landeincantate.it degli elaborati migliori vincola la diffusione del racconto ai termini della Licenza Creative Common (http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/it/deed.it – La licenza Integrale è visionabile a questo indirizzo: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/it/legalcode).

9. Informativa sulla privacy

Ai sensi della legge sulla “Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali”, si dichiara che la raccolta e il trattamento dei dati dei partecipanti al suddetto concorso è finalizzata unicamente alla gestione del Concorso Letterario Minerva Lubrense.

Con l’invio del materiale letterario e dei dati personali, l’interessato acconsente automaticamente al trattamento dei propri dati personali.

Tutti i dati saranno comunque trattati secondo la normativa e nel rispetto del d.lgs 196/03 secondo i principi di correttezza, liceità e trasparenza nella tutela della privacy.

 


Search in the website

aprile 2018
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
26 marzo 2018 27 marzo 2018

"Io, Maria Maddalena" - Spettacolo teatrale

"Io, Maria Maddalena" - Spettacolo teatrale
28 marzo 2018 29 marzo 2018

I tesori archeologici di Massa Lubrense

I tesori archeologici di Massa Lubrense
30 marzo 2018 31 marzo 2018

Passeggiate fra i Casali

Passeggiate fra i Casali
1 aprile 2018
2 aprile 2018 3 aprile 2018

Merenda Pasqualina

Merenda Pasqualina
4 aprile 2018 5 aprile 2018

I tesori archeologici di Massa Lubrense

I tesori archeologici di Massa Lubrense
6 aprile 2018 7 aprile 2018 8 aprile 2018
9 aprile 2018 10 aprile 2018 11 aprile 2018 12 aprile 2018

I tesori archeologici di Massa Lubrense

I tesori archeologici di Massa Lubrense
13 aprile 2018 14 aprile 2018 15 aprile 2018

Esposizione "Hobbisti alla marina di Puolo"

Esposizione "Hobbisti alla marina di Puolo"

Passeggiate di primavera a Massa Lubrense 2018

Passeggiate di primavera a Massa Lubrense 2018
16 aprile 2018 17 aprile 2018 18 aprile 2018 19 aprile 2018

I tesori archeologici di Massa Lubrense

I tesori archeologici di Massa Lubrense
20 aprile 2018 21 aprile 2018

Passeggiate di primavera 2018

Passeggiate di primavera 2018
22 aprile 2018
23 aprile 2018 24 aprile 2018 25 aprile 2018

Passeggiate fra i Casali

Passeggiate fra i Casali
26 aprile 2018

I tesori archeologici di Massa Lubrense

I tesori archeologici di Massa Lubrense
27 aprile 2018 28 aprile 2018 29 aprile 2018
30 aprile 2018 1 maggio 2018 2 maggio 2018 3 maggio 2018 4 maggio 2018 5 maggio 2018 6 maggio 2018