Ischia

[quote type=”center”] La coppa si Nestore è buona a berci… ma chi beva da questa coppa, subito costui sarà preso dal desiderio per la ben coronata Afrodite. [/quote]

 

Sulfurea e vibrante, vulcanica e proteiforme, per i suoi scorci mai uguali e i microclimi avvolgenti, quasi come un piccolo continente in miniatura, Ischia, la maggiore delle isole del golfo di Napoli, oggi è tra le più frequentate località turistiche: il periodo turistico è fatto di quattro stagioni che coincidono con gli elementi primordiali di una natura emozionante. Acqua, aria, terra e fuoco sintetizzano i tesori nascosti e più evidenti, godibili per tutto l’anno.

Nel sottosuolo c’è la più alta concentrazione di bacini termali d’Europa: ne sono stati individuati nel corso dei secoli ben 29 con caratteristiche proprie, dai quali emergono 103 sorgenti e 67 fumarole. E poi ci sono le sorgenti dolci, potabili, come Buceto, a altre che hanno effetti miracolosi per curare le ulcere.

Senza dimenticare i paesaggi d’incanto sui promontori inaccessibili di San Pancrazio, o le vedute appaganti e fresche dalla vetta del Monte Epomeo. Il Monte Epomeo (788 m.) offre sentieri e itinerari che si inerpicano fino a raggiungere quota 700 metri, poco prima dello sperone della cima. Durante le escursioni è facile imbattersi nelle lepri che popolano i boschi. Prima di arrivare alla vetta si possono visitare l’eremo e la chiesa di San Nicola (1459).

E ancora, il suolo fertilissimo dominato da una splendida viticoltura, segnata dal successo internazionale di vini come il Biancolella, il Forastera, il Per’ e palumm, e il contrappunto coloristico dei campi, dei pianori fioriti, dei frutteti, dei boschi e delle pinete.

Infine, le estese spiagge sabbiose, arroventate dal sole e infuocate dalle fumarole sulla battigia: Maronti e Sorgeto, la baia dell’amore, e Citara.

Afrodite e Nettuno regnano incontrastati da milleni in questo nobile ed esclusivo contesto che,  ovviamente, deve tutto alle terme.


Search in the website

novembre 2017
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
30 ottobre 2017 31 ottobre 2017 1 novembre 2017 2 novembre 2017 3 novembre 2017 4 novembre 2017 5 novembre 2017

Merende itineranti: I racconti del Pescatore

Merende itineranti: I racconti del Pescatore
6 novembre 2017 7 novembre 2017 8 novembre 2017 9 novembre 2017 10 novembre 2017 11 novembre 2017 12 novembre 2017
13 novembre 2017 14 novembre 2017 15 novembre 2017 16 novembre 2017 17 novembre 2017 18 novembre 2017

Merende itineranti: Racconti Francescani

Merende itineranti: Racconti Francescani
19 novembre 2017
20 novembre 2017 21 novembre 2017 22 novembre 2017 23 novembre 2017 24 novembre 2017 25 novembre 2017 26 novembre 2017
27 novembre 2017 28 novembre 2017 29 novembre 2017 30 novembre 2017 1 dicembre 2017 2 dicembre 2017 3 dicembre 2017