Category Archives: Attività Pro Loco

  • -

Fumetto “Massa Lubrense. Che storia è questa?!” – Secondo volume

Presentazione del secondo volume del fumetto “Massa Lubrense. Che storia è questa?! – Dal Medioevo all’indipendenza massese”

Mercoledì 7 giugno2017 alle 18 presso la Sala Consiliare del Comune di Massa Lubrense


“Massa Lubrense. Che storia è questa?!” nasce dall’idea della Pro Loco di Massa Lubrense, e che ha trovato la piena adesione da parte della locale sezione di Archeoclub d’Italia e dell’Associazione La Fenice, di dare un contributo divulgativo al territorio lubrense che fosse di facile lettura e di ampio respiro.

La scelta di legare un argomento ostico, come può essere la storia, alla presenza di disegni, lo rende facilmente avvicinabile sia dai ragazzi che da chi è attratto dalla capacità di sintesi espresse dalle rappresentazioni grafiche.

Spesso e volentieri i libri storici, soprattutto quelli inerenti la storia locale, sono privi, del tutto o quasi, di immagini che possano rendere l’idea dell’ atmosfera dell’epoca. Succede così che gli eventi, passando sotto forma di parole, non si inculchino nella mente, come invece accade con l’ausilio delle immagini. Come in quest’opera!

Gli episodi che compongono la nostra storia patria sono, grazie alla “penna” magistrale del Prof. Domenico Palumbo e alla bravura grafica di Bemarking, stralciati e lanciati come pezzi di un puzzle che, magicamente, compongono le personalità, le motivazioni, le contaminazioni  e le forze che muovono l’ intera evoluzione. Una vicenda, un personaggio fissano alla perfezione un periodo con gli usi me costumi di quell’epoca specifica.

Stà al lettore recuperare dalla memoria quei passaggi chiave che hanno determinato l’unicità del luogo in cui viviamo. Ed è proprio questo lo spirito principe di tutta l’opera: far fiorire in noi tutti la “curiosità” che è il vero motore della conoscenza.

A condurci “per mano” attraverso le mille peripezie che hanno connotato il nostro territorio sono sempre il mulo Faticò, che incarna alla perfezione vizi e virtù di una visione “materiale” sulla vita e il merlo “Merlounpò” che cerca in ogni modo di ricordare all’amico che la vita è fatta anche e soprattutto di ricerca e conoscenza che sono alla base di una vita non ricca ma “piena”.

A. Teresa Pappalardo – Pro Loco Massa Lubrense

Stefano Ruocco – Archeoclub D’Italia

Domenico Palumbo e Franco Simioli – Ass. Massa Lubrense La Fenice


  • -

“Corso Base di Escursionismo” – AIGAE e Pro Loco Massa Lubrense

Prenderà il via agli inizi del mese di giugno il “Corso Base di Escursionismo”, fortemente voluto dalla Pro Loco Massa Lubrense e patrocinato dal Comune Massa Lubrense Assessorato al Turismo e Delegato alle Politiche Giovanili e tenuto dall’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche (Aigae). L’Aigae è l’ unica associazione di categoria delle guide ambientali riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Il corso avrà durata di 32 ore e prevede sia lezioni in aula che uscite sul territorio. Sarà tenuto da Vienna Cammarota, istruttrice Aigae, e da altri professionisti Aigae abilitati all’insegnamento.

Questo ciclo di lezioni è rivolto a tutte quelle persone che vogliono praticare l’escursionismo e imparare le tecniche, i comportamenti e gli strumenti che consentono delle uscite in sicurezza in ambiente litoraneo, collinare e montano.

Non è un corso professionalizzante, ma al termine, dopo un esame sia teorico che pratico, verrà rilasciato un certificato che dà l’opportunità di accedere ai corsi di livello superiore per l’abilitazione al titolo di Guida Professionale Aigae; tale certificazione dà l’opportunità di poter svolgere il ruolo di accompagnatore in escursioni organizzate e guidate da tesserati Aigae.

Il corso è rivolto ad un massimo di 20 partecipanti e ha il costo di € 130, più € 15 per il rilascio dell’attestazione. L’intera somma verrà versata all’Aigae.

“Sono veramente entusiasta dell’ opportunità che la Dott. ssa Cammarota ha voluto dare al territorio lubrense – dichiara Teresa Pappalardo, Presidente A.T. Pro Loco Massa Lubrense – riuscire ad avere sul nostro territorio persone esperte e qualificate, esponenti della più prestigiosa associazione di categoria in ambito nazionale, può essere una meravigliosa opportunità di crescita; tale iniziativa si sposa alla perfezione con l’importanza strategica che il territorio di Massa Lubrense può avere nell’ambito della Penisola Sorrentina, e un corso di formazione “in loco” offrirà agli iscritti la possibilità di conoscere a fondo le tecniche escursionistiche legandole al nostro patrimonio; tant’è che abbiamo chiesto alla sig.ra Cammarota di inserire anche un approfondimento sulla botanica, con lezioni che saranno tenute dall’Aigae e la possibilità, a nostro onere, di far rientrare nella progettualità anche nozioni storiche del nostro territorio. Questo per dar un ulteriore imprinting a chi un giorno pensa di trasformare in professione l’amore per i luoghi massesi. Questa parte sarà tenuta da Gennaro Galano, laureato in storia e dirigente Archeoclub”.

Per prenotazioni ed info: Pro Loco Massa Lubrense 081-5339021

Corso Base di Escursionismo – Aigae 2017


  • -

A Napoli sulle tracce dei Massesi – Passeggiate di primavera

Si conclude a Napoli il ciclo delle “Passeggiate di primavera” organizzate dalla Pro Loco Massa Lubrense con il patrocinio e il contributo del Comune di Massa Lubrense – Assessorato al Turismo.

L’appuntamento è per domenica 28 maggio per una gita tanto bella quanto inusuale: andremo alla ricerca dei luoghi e e delle persone massesi che hanno dato lustro alla città partenopea.

Per scoprire i luoghi massesi a Napoli si partirà proprio da Massa centro; è infatti nell’ex Cattedrale Santa Maria delle Grazie che si trova la testimonianza più bella e più significativa del legame tra Massa e Napoli: il pavimento del Chiaiese che raffigura, già secoli addietro, sia il porto di Massa Lubrense che calata Porta di Massa a Napoli; questa testimonianza sembra far da suggello all’importanza che il commercio massese rivestiva nella città partenopea.

Dopo la breve visita alla Chiesa partiremo alla volta di Napoli: alla Porta di Massa, e da quì andremo sulle tracce dei massesi.

Il primo luogo che visiteremo è la Chiesa di San Pietro in Vinculis, oggi abbastanza malridotta. Fu fondata nel XV sec. e, nel 1500, restaurata ad opera di Lucio Giovanni Scoppa, oriundo massese e celebre matematico. Questa istituzione divenne anche luogo di riunione del Pio Monte dei Poveri di Massa ed ebbe, tra l’altro, l’ importante compito di finanziare il riscatto dei massesi che furono deportati dai Turchi nel 1558; in quell’ occasione aitò anche il Comune( che allora si chiamava Università) a rinforzare le difese murarie.

Proseguiremo poi lungo via Bartolomeo Capasso dove sorgeva uno dei monasteri più grandi del Mezzogiorno: quello dei Santi Severino e Sossio. Fù costruito nel X sec. Una parte dell’edificio è adibito, dal 1835, all’Archivio di Stato, diretto a lungo da Riccardo Filangieri, ma la nostra attenzione si focalizzerà sulla Chiesa, costruita sulla fine del 400, ed eccezionalmente aperta dal Touring Club, dove troveremo tracce dei massesi sia nelle opere che nelle lastre funerarie.

La nostra visita terminerà poi al Duomo di Napoli dove, nella Cappella del Tesoro di San Gennaro spicca l’ opera di un grande artista massese: Gian Domenico Vinaccia, autore del paliotto argenteo dell’ altare della cappella. Il paliotto raffigura, in argento puro, tre scene del Santo Patrono di Napoli: la decollazione, la traslazione delle ossa del Santo da Monte Vergine a Napoli, la raccolta, ad opera di una donna, del sangue miracoloso. Pare che lo stesso Vinaccia si sia autoritratto in una delle scene.

Questa volta ad affiancare Romina Amitrano e Amalia Guarracino in quest’avvincente viaggio, che tocca solo alcuni dei luoghi massesi, in quanto l’intera città è ricca di testimonianze, un “Cicerone” d’eccezione, un vero innamorato e cultore dei luoghi e della storia lubrense: Gennaro Galano, laureato in storia e dirigente Archeoclub.


  • -

“Parola di Pollice Verde”: nuova puntata dedicata a Massa Lubrense

Per chi non è riuscito a vedere la puntata che “Parola di pollice verde” ha dedicato a Massa Lubrense sabato 8 aprile 2017, ecco il link per la replica:


  • -

Marina di Puolo – Passeggiate di Primavera 2017

Per la prima delle Passeggiate di Primavera a Massa Lubrense abbiamo visitato il borgo marinaro di Puolo, dove Rita Di Leva ci ha presentato la sua esposizione fotografica e artistica: un’emozionante raccolta di scatti d’epoca sugli abitanti del posto e le loro attività marinare.

Rinnoviamo i nostri complimenti ai ristoranti Don Vito Ristorante e St. Raphael per la calorosa accoglienza e l’ottimo pranzo nella splendida cornice di Puolo.

Ringraziamo, oggi in particolar modo, tutti i partecipanti, e vi invitiamo alla prossima passeggiata!

Clicca sulla foto per l’album fotografico (link a FB)


  • -

Camminata fra i casali di Massa Lubrense

Il giorno 15 aprile 2017, con partenza alle ore 10:00 da P.zza S. Agata, si terrà l’edizione 2017 della Camminata fra i Casali.

Percorso ad anello di circa 14km e 400m di dislivello, con partenza e conclusione a Sant’Agata, pausa caffè a Termini e sosta pranzo a Massa centro.
La camminata sarà coordinata dai FREE (Free Ramblers, Escursionisti Epicurei).

Aggiornamenti e maggiori informazioni sul blog Discettazioni Erranti, di Giovanni Visetti.


  • -

Luca Sardella di nuovo a Massa Lubrense

Di nuovo a Massa Lubrense le telecamere di Rete 4. Luca Sardella è tornato con il suo staff per la puntata di sabato 8 aprile 2017 del programma televisivo “Parola di Pollice Verde”, in onda alle ore 12:00.

Tre giorni di riprese in alcuni dei luoghi più belli del territorio di Massa Lubrense, per dare risalto in particolar modo alle bellezze paesaggistiche e alla produzione agricola e artigianale.


  • -

Carta e fantasia: lezioni di découpage Pro Loco – Patto con la Città

Ha avuto inizio martedì 21 marzo il laboratorio gratuito rivolto ai bambini frequentanti le materne di Massa Lubrense.

Le lezioni, tenute dalla Pro Loco Massa Lubrense e dal Comitato Patto con la Città, con il patrocinio del Comune di Massa Lubrense, si svolgeranno dal 21 marzo al 12 aprile e coinvolgeranno, in orario scolastico, quasi 400 bambini dell’ I.C. Bozzaotra e dell’ I.C. Pulcarelli-Pastena.

L’idea di proporre un laboratorio ludico-didattico è nata essenzialmente con l’intenzione di soddisfare il bisogno di creatività insito in quella particolare fascia d’età.

Questo tipo di attività, oltre a procurare un immediato piacere di tipo senso-motorio, offre un importante risvolto simbolico, ovvero il sentirsi protagonista nel modellare la realtà esterna, e avvia alla consapevolezza che ogni propria azione lascia un’impronta che è espressione di sé.

Nelle due lezioni a loro dedicate i bambini costruiranno, con l’aiuto di Cira Ascione, Rosalba Gragnano, Veronica D’Antuono, Federica Orsi e Marcella Gargiulo un simpatico lavoretto da portare a casa nelle festività della Santa Pasqua. Vuole esser questo un augurio affinchè la vita riservi sempre a questi piccoli  ma grandi  “doni del Signore” momenti di felicità inattesi.


  • -

Puolo – Mostra fotografie d’epoca

Considerate le previsioni meteo, la passeggiata del 2 è rimandata a sabato 8 aprile 2017.

In occasione della prima delle Passeggiate di primavera organizzate dalla Pro Loco Massa Lubrense, che tocca la Marina di Puolo, la Sig.ra Rita Di Leva propone una esposizione fotografica di scatti d’epoca ambientati a Puolo.

La mostra, dal significativo titolo “Puolo. Un paese che si ricerca nelle foto e nei racconti per non dimenticare chi siamo”, si terrà sabato 8 aprile 2017 dalle 10 alle 20, presso il Circolo Parrocchiale della Madonna Addolorata, sulla spiaggia della Marina di Puolo.


  • -

Progetto – scuola “Identità territoriali”

Identità territoriali

Si è tenuta oggi 10 Marzo la presentazione del progetto di alternanza scuola lavoro che legherà anche quest’anno la Pro Loco Massa Lubrense ai ragazzi delle classi terze dell’Istituto Polispecialistico San Paolo.

Quest’anno le novità messe in cantiere dall’ Associazione e prontamente recepite dalla scuola sono diverse: oltre all’ormai classico e collaudato tirocinio nei mesi di Giugno e Luglio nella sede di Via Filangieri, dove i ragazzi possono mettere a frutto gli ottimi insegnamenti ricevuti durante l’ anno scolastico, la Pro Loco, con il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale, terrà un ciclo di lezioni dedicate alla cartografia e all’ escursionismo.

“Identità territoriali” si pone l’ obiettivo di rafforzare negli alunni il legame con la natura, e di accrescere il senso di appartenenza al territorio attraverso la conoscenza di tutti i suoi aspetti, dai processi di antropizzazione agli aspetti storici, naturalistici e morfologici che connotano il nostro territorio.

Il progetto consta di 5 lezioni frontali in aula nelle quali, oltre ai cenni base di cartografia e trekking, verranno di volta in volta spiegati i sentieri che si andranno a visitare , dalla loro individuazione sulla mappa, alla determinazione del grado di difficoltà. Per ogni sentiero, inoltre, si è scelto un approccio diverso: quello turistico, storico ed economico per Massa- Marina Lobra; quello storico mitologico e con cenni di alberologia per il percorso S. Agata- Deserto-Aquara-Pastena; un approccio naturalistico e floristico con approfondimenti sulla macchia mediterranea per il percorso Marina del Cantone-Recommone ed infine un approccio naturalistico floristico con individuazione delle specie rare per il percorso Termini-Monte San Costanzo.

Le lezioni saranno tenute da Romina Amitrano, laureata in conservazione di beni culturali e guida Aigae e Deborah di Bello, laureata in sociologia con specializzazione in antropologia e master in turismo e territorio.

Tutor dell’ intera progettualità, che sancirà l’alternanza scuola lavoro tra l’ Istituto Polispecialistico San Paolo e la Pro loco Massa Lubrense per i prossimi tre anni Amalia Guarracino.

“Il grande potenziale di avere sul territorio comunale una scuola ad indirizzo turistico, guidata in maniera eccelsa da professori che, oltre all’indiscussa competenza, hanno a cuore il futuro lavorativo dei ragazzi, è, per noi della Pro Loco, un vanto ed uno stimolo a migliorarci sempre più e, nelle nostre possibilità, a mettere a loro disposizione il nostro tempo e le nostre energie- dice la Presidente Pappalardo- Proprio l’altro giorno una delle ragazze che ha fatto il tirocinio da noi due anni fa, incontrandomi mi ha detto che quest’anno inizierà a lavorare e, nella scelta dei meriti, è stato preponderante, per l’azienda che l’accoglierà, l’esperienza vissuta in Pro Loco; e penso non ci sia, per noi, riconoscimento migliore.”

Soddisfatto dell’ iniziativa anche il Sindaco Lorenzo Balducelli “All’ escursionista di oggi, ma ancora di più a questi ragazzi, che saranno i promotori ed i fruitori del territorio, è idealmente affidata anche la memoria storica e la conservazione di questo inestimabile patrimonio che è la nostra rete sentieristica”.


Search in the website

giugno 2017
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
29 maggio 2017 30 maggio 2017 31 maggio 2017 1 giugno 2017 2 giugno 2017 3 giugno 2017 4 giugno 2017
5 giugno 2017 6 giugno 2017 7 giugno 2017

Presentazione del secondo volume del fumetto “Massa Lubrense. Che storia è questa?!

Presentazione del secondo volume del fumetto “Massa Lubrense. Che storia è questa?!
8 giugno 2017 9 giugno 2017 10 giugno 2017 11 giugno 2017
12 giugno 2017

Regata dei Gozzi a Marina del Cantone

Regata dei Gozzi a Marina del Cantone
13 giugno 2017

Festa Patronale di Sant'Antonio a Marina del Cantone

Festa Patronale di Sant'Antonio a Marina del Cantone
14 giugno 2017 15 giugno 2017 16 giugno 2017 17 giugno 2017 18 giugno 2017
19 giugno 2017

Pasta in Spiaggia a Marina del Cantone

Pasta in Spiaggia a Marina del Cantone
20 giugno 2017 21 giugno 2017 22 giugno 2017 23 giugno 2017

Merenda itinerante "Ianare e Munacielli"

Merenda itinerante "Ianare e Munacielli"
24 giugno 2017 25 giugno 2017
26 giugno 2017 27 giugno 2017 28 giugno 2017 29 giugno 2017 30 giugno 2017 1 luglio 2017 2 luglio 2017