Category Archives: Attività Pro Loco

  • -

Corso base di Fotografia – Terza edizione

Corso base di Fotografia

Riparte il 23 ottobre 2017 il Corso base di fotografia digitale, tenuto dal fotografo Pier Luigi Tizzano.

Il corso, organizzato dalla Pro Loco Massa Lubrense con il patrocinio e il contributo del Comune di Massa Lubrense – Politiche Giovanili, si sviluppa in 10 lezioni gratuite, indirizzate a chi vuole apprendere gli elementi basilari della tecnica fotografica.

Le iscrizioni sono aperte dal 16 al 21 ottobre ed è previsto un numero massimo di 20 partecipanti.

Il corso si svilupperà in 10 appuntamenti della durata di circa un’ora, e avrà cadenza settimanale a partire da lunedì 23 ottobre 2017, alle ore 17:00 presso la sede della Pro Loco Massa Lubrense (Viale Filangieri, 11).

Info e iscrizioni

Pro Loco Massa Lubrense 081 533 90 21 – prolocolubrense@gmail.com

Per partecipare al corso è indispensabile essere in possesso di una reflex digitale e conoscerne comandi e funzioni principali (illustrati nel manuale d’uso).

Quest’anno, considerato il numero chiuso e al fine di evitare l’iscrizione da parte di chi non frequenterà il corso, richiediamo una caparra di €50 da versare al momento dell’iscrizione. La caparra sarà restituita a fine corso a chi avrà partecipato almeno a 7 lezioni su 10.

Programma

LEZIONE 1
Introduzione alla fotografia digitale. La fotografia come linguaggio di scrittura attraverso la luce. Conoscere la luce. Iso, diaframma e otturatore. Esposizione ed esposimetro. Primi scatti in aula impostando correttamente iso, diaframma ed otturatore.

LEZIONE 2
La messa a fuoco. I vari tipi di messa a fuoco. La profondità di campo e l’importanza del diaframma. I vari tipi di obiettivi e i loro impieghi. Scatti pratici in aula per capire praticamente il concetto di profondità di campo

LEZIONE 3
Come fotografare i paesaggi. Regole di inquadratura e consigli per ottenere foto paesaggistiche dal forte impatto. Come fotografare i fiori. Consigli e tecniche di inquadratura. Obiettivi adatti a questo tipo di fotografia.

LEZIONE 4
Uscita con i ragazzi allo scopo di fotografare paesaggi e fiori. Luogo dell’uscita da concordare in aula.

LEZIONE 5
II foto ritratto. Regole di inquadratura dei soggetti. Consigli e tecniche. Obiettivi adatti alla fotografia ritrattistica. Introduzione al flash.

LEZIONE 6
Come usare al meglio il flash (modalità TTL, manuale e tecniche vane per ottenere foto calde) L’importanza del flash nei ritratti. II flash in interni. Prove pratiche in aula col flash.

LEZIONE 7
Uscita coi ragazzi per realizzare ritratti all’aperto. Luogo dell’uscita da concordare in aula.

LEZIONE 8
La fotografia in notturna. Paesaggi naturali, paesaggi urbani e ritratti in notturna. Come fotografare le stelle. Come fotografare il sole, dall’alba al tramonto e negli orari di punta. Foto in controluce.

LEZIONE 9
Uscita coi ragazzi per fotografare paesaggi in notturna e stelle.

LEZIONE 10
Elementi base di post-produzione fotografica.


  • -

Sentiero delle Sirenuse | Passeggiate d’autunno

Al via le “Passeggiate d’autunno” organizzate dalla Pro Loco Massa Lubrense.

A inaugurare il ciclo di passeggiate del mese di ottobre è stato il suggestivo ed estremamente panoramico “Sentiero delle Sirenuse”: un percorso ad anello che da Sant’Agata porta ai colli di Fontanelle dopo aver attraversato la pineta delle Tore.

Imboccato il sentiero della Marecoccola si giunge al borgo di Torca, per poi proseguire fino al punto partenza. Spettacolare è il panorama che si gode lungo tutto il percorso del sentiero: il Golfo di Napoli, con le isole di Ischia e Procida, il Golfo di Salerno, con i Galli e Praiano, e Punta Licosa sullo sfondo.

Sosta pranzo presso il ristorante “Il Fienile” che ha accolto e deliziato il gruppo con specialità della casa. Grazie a tutto lo staff per l’ospitalità.

Prossimo appuntamento domenica 22 ottobre ore 9.30 Massa Centro, per una passeggiata che da Massa condurrà sono al promontorio della regina Giovanna.

Qui il programma completo.


  • -

BookSophia – Festival della Classicità a Massa Lubrense 2017

BookSophia – Festival della Classicità
Massa Lubrense, 12-13-14 ottobre 2017

Nasce a Massa Lubrense (Na), in quella terra che fu un tempo Athenaion, territorio sacro ai greci, ai sanniti e ai romani, il primo Festival della Classicità: BookSophia.

Dal 12 al 14 ottobre 2017, il festival prevede incontri pubblici e gratuiti con personalità del mondo della cultura, che nelle loro opere o nelle loro attività trasmettono la lezione classica di ‘Paideia’, il fare educazione, trasmettere la cultura. Il programma prevede inoltre lezioni e seminari, escursioni archeologiche, spettacoli di teatro classico.

PROGRAMMA

BLOG

PAGINA FACEBOOK

Per prenotare: festivalbooksophia@gmail.com


  • -

Passeggiate d’Autunno a Massa Lubrense 2017

Passeggiate d’Autunno a Massa Lubrense 2017

Domenica 8 ottobre 2017
Sentiero delle Sirenuse
Partenza: Piazza di Sant’Agata – ore 09:30 | Rientro: ore 15:30
Itinerario: S. Agata – Le Tore – Marecoccola – Pizzetiello – Torca – Nula – S. Agata
Pranzo “Ristorante Il Fienile” €10 a persona

Domenica 22 ottobre 2017
Da Massa alla Regina Giovanna
Partenza: Pro Loco Massa Lubrense – ore 09:30 | Rientro: ore 15:30
Itinerario: Massa Centro – Arorella – Pantano – Capo di Sorrento (rientro)
Pranzo a sacco

Domenica 29 ottobre 2017
Camminata tra gli olivi
Partenza: Pro Loco Massa Lubrense – ore 09:30 | Rientro: ore 13:00
Itinerario: Massa Centro – San Liberatore – Annunziata – Castello – Via Turro – Torre Giordano – Via Liparulo – Via Bagnulo – Via Vecchia – Massa Centro
Visita e degustazione presso le aziende agricole:
Il Canneto, Oleum, La Sirenetta, Il Convento, Frantoio Gargiulo.


  • -

Un mare per esplorare: visita al parco della Gaiola

UN MARE PER ESPLORARE – Ultimo appuntamento estivo
Visita al Parco Archeologico Pausilypon e al parco sommerso di Gaiola

Si è conclusa in modo veramente suggestivo ed emozionante la quarta edizione di Un mare per esplorare, un progetto frutto della collaborazione tra l’A.M.P. Punta Campanella, i volontari del progetto M.A.R.E., la Pro Loco Massa Lubrense, la Capitaneria di Porto Locamare Massa e con il patrocinio del Comune di Massa Lubrense.

Il progetto è rivolto ai bambini, ospiti e residenti del comune di Massa Lubrense, ed è volto alla sensibilizzazione e alla conoscenza della risorsa mare e alle strategie messe in atto per promuovere e tutelare la biodiversità presente in esso.

L’ultimo appuntamento ha previsto la visita e un gemellaggio con l’A.M.P. La Gaiola, posta nell’incantevole scenario della baia di Trentaremi. Pochi giorni fa, un concorso nazionale promosso da Asdomar ha premiato La Gaiola come prima Area Marina più bella di Italia e Punta Campanella come seconda: l’incontro è stato quindi anche l’occasione per festeggiare l’impegno e il duro lavoro di salvaguardia profuso dai due team.

La visita è iniziata in località Coroglio da dove, attraverso i 770 mt dell’imponente Grotta di Seiano, interamente costituita da blocchi di tufo giallo, siamo arrivati al Parco Archeologico del Pausilypon. Qui nel 31 a.C. Publio Vedio Pollione fece edificare un imponente villa con accanto un teatro da 2000 posti, un odeon per piccoli spettacoli, un ninfeo e un complesso termale.

Dopo aver lasciato l’area dei teatri, siamo giunti, attraverso la Pedamentina, al Centro Visite del Parco Sommerso di Gaiola, dove ci hanno illustrato il Parco, le sue regole e i suoi confini e ci hanno parlato del bradisismo, il fenomeno responsabile dell’affondamento di parte dei resti archeologici che abbiamo poi visitato a bordo dell’Acquavision, un battello dal fondo trasparente.

Ci siamo salutati con la promessa di incontrarci spesso, sia perché i due parchi sono posti uno dinanzi all’altro, sia perché abbiamo avuto la possibilità e la fortuna di conoscere persone splendide e di grande competenza.

Teresa Pappalardo


  • -

Concluso in bellezza il ciclo “Merenda itinerante”

La “Merenda itinerante” è l’occasione per far conoscere ai più piccoli (ma non solo) sentieri, luoghi, storia e sapori di Massa Lubrense.

Venerdì 15 settembre si è concluso in bellezza l’ultimo appuntamento previsto dal ciclo “Merenda itinerante”, che ha riscontrato come sempre un grande successo tra grandi e piccini.

Questa volta i bambini sono partiti alla scoperta dei caratteristici vicoletti che dalla piazza di Massa conducono al bellissimo borgo di Marina Lobra.

Ad attenderli una gustosa merenda biologica e un epico racconto sul mito di Ulisse e le sirene, interpretato dal duo teatrale Barattoli Cosmici.

Un grazie di cuore a tutti quelli che hanno partecipato con entusiasmo a questa iniziativa.


  • -

Madonnina del Vervece 2017 – 43° edizione

SABATO 9 E DOMENICA 10 SETTEMBRE 43° EDIZIONE “MADONNINA DEL VERVECE”

Con la celebrazione della Santa Messa di domenica 10 Settembre, officiata sull’omonimo scoglio situato a meno di un miglio dal porto di Marina della Lobra si chiudono le celebrazioni in onore della Madonnina del Vervece protettrice dei sub e della gente di mare.

Saranno tre le nuove targhe collocate sulla parete emersa dello scoglio: in memoria di Enzo Vervece Maiorca, il sub che con il suo record mondiale di immersione nelle acque antistanti lo scoglio, nel 1974, diede origine al culto per la Madonna sommersa, del Prof. Raffaele Pallotta d’Acquapendente, pioniere della medicina iperbarica in Italia, e di Padre Amedeo D’Amato, all’epoca della posa della Madonnina, a 12 mt di profondità, guardiano del convento di Maria SS. della Lobra.

Una serie di manifestazioni faranno cornice all’ evento con il prestigioso premio giornalistico “Madonnina del Vervece” presieduto da Massimo Milone, responsabile RAI Vaticano, ed assegnato ad eminenti personalità del mondo del giornalismo, della magistratura e della Chiesa, inoltre una mostra fotografica nella sede della Pro Loco Massa Lubrense, una regata d’altura sulla rotta Vervece- Galli e una manifestazione canora in località Cerriglio. La manifestazione è organizzata dal Comune di Massa Lubrense con la collaborazione dell’ A.M.P. “Punta Campanella”, dal Circolo Nautico Marina della Lobra e dalla Pro Loco Massa Lubrense.

Sullo scoglio, durante la Santa Messa, alle ore 11, concelebrata da don Gennaro Boiano e dal francescano Padre Antonino Astarita, l’Ave Maria sarà cantata dal soprano Anna Maria D’Esposito mentre il silenzio fuori ordinanza sarà eseguito dal trombettiere Marco Celentano.


  • -

‘O PAESE MIO – Un successo fino alla fine

‘O PAESE MIO “Si a’ vita è na cummedia ogni paese è comm ‘a nu triato” – Sesto e ultimo appuntamento. Palazzo Vespoli.

Venerdì sera, davanti a un nutrito pubblico, nell’ambito della manifestazione “Classica Estate” si è svolto l’ultimo appuntamento con ‘O Paese Mio, rappresentazione musico-teatrale itinerante dell’omonima opera di Francesco Saverio Mollo, eseguita dalla New Wind Ensemble e ideata dalla Pro Loco di Massa Lubrense.

E l’ ultimo incontro con il poeta massese si è svolto proprio lì dove tutto ebbe inizio, dove quotidianamente Don Saverio, dopo le sue giornate intense, anelava a ritornare nella quiete e nella bellezza di Palazzo Vespoli: a casa sua.

L’emozione di riascoltare quei versi, messi in scena in quello specifico luogo, è stata palpabile sia da parte dei familiari che degli artisti e della platea tutta.

Ma riproporre e cercare di far conoscere a tante persone ‘O Paese Mio, al di là delle celebrazioni del 60° anno di vita della nostra Associazione, aveva l’obiettivo di ridare peso e ulteriore lustro a un personaggio come Francesco Saverio Mollo che tanto si è speso per Massa Lubrense e soprattutto dare spazio a un’opera che, se contestualizzata nel periodo storico in cui fu concepita, risulta essere di un’attualità
comunicativa semplicemente sconcertante.

‘O Paese Mio, editorialmente parlando, vide la luce per la prima volta nel 1969, sempre a opera della Pro Loco, periodo nel quale per parlare di Storia Patria si era soliti produrre dei “tomi” dalle pagine infinite e corredate da un linguaggio particolarmente forbito, perché vigeva la massima, implicitamente condivisa, che la “cultura” dovesse essere appannaggio per pochi.

Il risultato? Spesso e volentieri quei libri enormi facevano sì bella mostra di sé sugli scaffali delle librerie domestiche, quasi a indicare uno status, ma nella stragrande maggioranza dei casi, finivano per essere “presi in mano” solo in occasione delle pulizie primaverili, per liberarli dalla polvere accumulata durante l’anno. Eh già! Perché a meno di non essere uno storico appassionato, il libro di Storia tradizionale si usava a scuola per paura delle interrogazioni, quello di Storia Patria, senza l’assillo dei professori… beh… lasciamo perdere; date su date, battaglie su battaglie, nomi che si ripetevano spesso pur essendo di epoche diverse… Una volta chiuso il libro c’era, da parte del cervello e della memoria, un reset completo.

Con ‘O Paese Mio, invece, questo non succede, l’intelligenza di don Saverio anticipa i tempi. Riesce a legare storia locale e tradizione orale in un mix perfetto e, ciliegina sulla torta, lo fa in dialetto, la “lingua” che più sentiamo nostra. Aprire il libro è come “tornare a casa”, leggerlo invece è come “tirare fuori pezzi del nostro dna”. Non c’è nessuna scollatura, nessuna diversificazione fra ciò che leggiamo e ciò che sappiamo, che siamo. In questo modo tutto ciò che abbiamo appreso resta indelebile nella nostra memoria, anzi, il più delle volte leggerlo stimola a cercare ulteriormente date e notizie di quel periodo storico.

Ed è questa la genialità di don Saverio, al quale non mancavano né la cultura né i mezzi per poter, all’epoca, fare il classico “tomo” di cui sopra, ma evidentemente era profondamente convinto che la “Cultura” per fare bene il suo ruolo, per essere veramente in grado di veicolare messaggi e cambiamenti, dovesse essere appannaggio di tutti.

Attraverso i sei appuntamenti abbiamo avuto tutti più chiare le nostre radici, abbiamo capito il nostro forte senso di appartenenza al territorio, che più volte ci siamo trovati costretti a difendere, abbiamo scoperto la “paternità” di quella voglia che spesso ci costringe a partire, e che il poeta riconduce al sangue di Ulisse che ancora ci “serpea nelle vene”, la nostra innata accoglienza, sviluppata nel corso dei secoli grazie ai contatti con chi da tempo immemore si innamorava dei nostri siti, ma soprattutto la voglia di unità, che, al di là delle piccole scaramucce, ci lega insieme pur nelle nostre diversità.

Insomma, parafrasando le ultime righe del poema “Paese mio, pezzullo ‘e umanità, che non sap’ aro’ ven né aro’ và”, ci sentiamo di dire che questo viaggio non termina con la serata di venerdì, anzi, è proprio da lì che inizia perché don Saverio ci ha ricordato da dove veniamo, quindi l’incedere del nostro passo può essere più spedito e sicuro per il futuro.

Ringraziamo per questa esperienza che tanto ci ha insegnato i New Wind Ensemble che sono stati strepitosi in tutto: nella lettura dei testi, nella scelta dei luoghi e delle canzoni che meglio ci hanno aiutato a legare le nostre sensazioni al territorio. L’amministrazione comunale tutta e l’assessorato al turismo e l’assessorato alla cultura per il supporto, la sensibilità e la disponibilità profusa anche nella riedizione dell’opera. Il prof Sigismondi per l’inappuntabile lavoro di introduzione ai canti. Franco Simioli per le splendide introduzioni culturali. La famiglia Mollo per la vicinanza e l’affetto dimostratoci. Gaetano Starace per le foto e i video che consentiranno un ulteriore modo di conoscenza del testo. Giulio Iaccarino per la rinomata bravura e l’amore con cui ci ha emozionato durante le sue letture. Carlo Franco e l’avvocato Giovanni Fiorentino per la sensibilità avuta nel condividere con noi momenti di vita vissuta con don Saverio. Il Priore Luciano del Pizzo per averci ospitato all’interno della rassegna Classica Estate. Lello Acone per la assoluta disponibilità. Ma soprattutto ringraziamo le tante persone che ci hanno seguito e sostenuto a ogni appuntamento e hanno condiviso con noi l’emozione della riscoperta delle nostre radici.

Anna Teresa Pappalardo
Presidente Pro Loco Massa Lubrense


  • -

Terzo appuntamento AperiLoco 2017

Terza passeggiata Aperiloco: un percorso attraverso le strette stradine che da sempre collegano il borgo di Termini con Nerano e Marina del Cantone. Una discesa verso la spiaggia tra orti, uliveti e antiche case affacciate sul mare. Poi l’escursione è proseguita lungo il sentiero che giunge alla piccola cala Recommone. Sosta aperitivo a Marina del Cantone presso il bar “ye ye ” e ringraziamo tutto lo staff per la disponibilità e la gentile accoglienza. Il prossimo appuntamento è sabato 26 agosto alle ore 16.30 presso la Pro Loco di Massa Lubrense per un percorso ad anello da Massa centro ad Acquara, Priora e ritorno a Massa centro con aperitivo presso “Tenuta Montecorbo”


  • -

‘O Paese Mio: incontro al Deserto

IL PAESE MIO Spettacolo musico teatrale itinerante del libro di Francesco Saverio Mollo a cura della New Wind Ensemble
Quinto appuntamento località Deserto- S. Agata

“Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra, c’è qualcosa di tuo che anche quando non ci sei resta lì ad aspettarti” (Cesare Pavese)
È con queste parole, fattemi conoscere dall’amico Nando Casa che abbiamo stasera aperto il quinto appuntamento con Il Paese mio il libro di Francesco Saverio Mollo che ci sta facendo riscoprire ed amare ancora di più la Storia di Massa Lubrense.
I canti di stasera ci hanno dato modo di ricordare le antiche tradizioni contadine, ultimo baluardo di una cultura che va man mano scomparendo, le antiche feste per la vendemmia, la coglitura delle olive che si trasformava in un’occasione per poter riunire l’ intera famiglia, le mele “mongelle” di Sant’Agata e la vastità dei campi coltivati a grano. Le emozioni e le fantasie di cacciatori esperti e giovanissimi che nell’ umida foschia delle mattine di novembre si appostano come sentinelle ai cosiddetti passaggi delle arcelle.
Si ringraziano i New Wind Ensemble per lo straordinario lavoro fatto nel legare, con indiscussa bravura, i canti ed i luoghi di esecuzione, le suore del Monastero San Paolo per l’ ospitalità, la pro loco Due Golfi per le sedie, Franco Cacace per il generatore elettrico, il prof Sigismondi, la famiglia Mollo e le innumerevoli persone che stanno condividendo con noi l’ emozionante viaggio che “Don Saverio” ci sta facendo fare attraverso lo stupendo territorio di Massa Lubrense.
Il prossimo appuntamento è per Venerdì 25 Agosto a Palazzo Vespoli, nell’ambito della rassegna Classica Estate, per tornare lì dove tutto ebbe inizio…


Search in the website

ottobre 2017
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
25 settembre 2017 26 settembre 2017

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
27 settembre 2017

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
28 settembre 2017

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
29 settembre 2017

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
30 settembre 2017

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
1 ottobre 2017

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

FESTIVAL ETHNOS | Alsarah & the Nubatones (Sudan)

FESTIVAL ETHNOS | Alsarah & the Nubatones (Sudan)
2 ottobre 2017

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
3 ottobre 2017

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
4 ottobre 2017

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
5 ottobre 2017

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
6 ottobre 2017

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
7 ottobre 2017

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
8 ottobre 2017

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

Passeggiate d'autunno 2017

Passeggiate d'autunno 2017
9 ottobre 2017

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
10 ottobre 2017

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
11 ottobre 2017

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
12 ottobre 2017

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
13 ottobre 2017

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
14 ottobre 2017

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

MOSTRA DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
15 ottobre 2017
16 ottobre 2017 17 ottobre 2017 18 ottobre 2017 19 ottobre 2017 20 ottobre 2017 21 ottobre 2017 22 ottobre 2017

Baia di Ieranto: visita guidata "Sulle rotte del sacro"

Baia di Ieranto: visita guidata "Sulle rotte del sacro"

Passeggiate d'autunno 2017

Passeggiate d'autunno 2017
23 ottobre 2017 24 ottobre 2017 25 ottobre 2017 26 ottobre 2017 27 ottobre 2017 28 ottobre 2017 29 ottobre 2017

Baia di Ieranto: visita guidata "A spasso con Norman"

Baia di Ieranto: visita guidata "A spasso con Norman"

Passeggiate d'autunno 2017

Passeggiate d'autunno 2017
30 ottobre 2017 31 ottobre 2017 1 novembre 2017 2 novembre 2017 3 novembre 2017 4 novembre 2017 5 novembre 2017